Italiani nel mondo

Esenzione IMU e Tasi

La Deputata PD Laura Garavini all’audizione dell’ANCI.

“Per ottenere le esenzioni IMU e Tasi sull’immobile di proprietà in Italia i pensionati italiani residenti all’estero possono semplicemente presentare un’autocertificazione che attesti che sono percettori di una pensione straniera. È molto positivo che l’Anci (l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani) si sia attrezzata in questo senso dopo le nostre sollecitazioni, in qualità di deputati PD eletti all’estero”. Lo ha detto Laura Garavini, della Presidenza del PD alla Camera, in occasione dell’audizione del responsabile della finanza locale dell’Anci, Guido Castelli, presso il Comitato per gli italiani all’estero e la promozione del sistema Paese, presieduto dall’onorevole Fabio Porta .

La deputata PD ha poi proseguito:

“É necessario che l’ANCI solleciti i Comuni suoi componenti, anche quelli minori, all’uso della Posta certificata PEC. Continuano infatti a pervenirmi segnalazioni di considerevoli ritardi da parte di alcuni Comuni, dovuti al mancato utilizzo della Posta Elettronica. Questo, oltre a determinare problemi nell’invio del necessario nulla osta per l’emissione di carte d’identità all’estero può pregiudicare l’esercizio del diritto di voto in occasione del prossimo importante appuntamento referendario sulla riforma costituzionale da parte di quei connazionali che si trovino  temporaneamente all’estero. Con l’approvazione dell’Italicum, infatti, abbiamo introdotto il voto per corrispondenza anche per quegli italiani che, trovandosi all’estero per un breve periodo di tempo, comunichino al comune di residenza in Italia la propria intenzione di votare dall’estero. Il corretto uso della Pec e delle corrispondenze telematiche da parte delle amministrazioni comunali é un requisito necessario ed irrinunciabile per garantire il legittimo esercizio di diritti fondamentali a tanti connazionali.”

Categorie:Italiani nel mondo

Rispondi