Eventi

La SAIG festeggia il suo 8° anniversario

Sabato 20 febbario, alla Salle des fêtes de Carouge, la SAIG ha festeggiato l’ottavo anniversario, con una bella festa alla quale hanno partecipato ben oltre 180 persone.

Seguendo il protocollo, all’inizio della serata, il coordinatore, Carmelo Vaccaro, ha invitato sul palco tutte le autorità intervenute, tra le note degli inni nazionali della Svizzera e dell’Italia, fra cui il Console italiano a Ginevra, Dott. Andrea Bertozzi, che ha rivolto un saluto ai presenti, Nicolas Walder, Consigliere Amministrativo del Comune di Carouge che ha ringraziato la SAIG per l’invito e per l’importante attività che l’associazione svolge da anni, con costante impegno e professionalità nel settore del sociale, dell’informazione, della diffusione della lingua e della cultura italiana,  il Sindaco Della Città d’Onex, Carole-Anne Kast, di cui ha ricordato il proficuo partenariato che dura da anni e, ha colto questa occasione per informare che, dall’incontro previsto col Coordinatore SAIG, il prossimo fine marzo 22 marzo, oltre al Presidente del Com.It.Es di Ginevra, Andrea Pappalardo, i quali hanno sentitamente ringraziato la SAIG per l’impegno di sostegno profuso in favore dei connazionali italiani residenti nel cantone romando e le molteplici iniziative intraprese in tal senso.

Come noto, difatti, la SAIG svolge da anni un lavoro finalizzato alla collaborazione con le istituzioni, sia italiane che svizzere, all’ascolto ed al sostegno dei connazionali residenti oltralpe mediante l’organizzazione di eventi e l’offerta di consulenze ed incontri presso la sua sede con professionisti accreditati in tutti i settori: medici, avvocati, sindacalisti, politici, rappresentanti delle istituzioni pubbliche elvetiche. Perché è questo che fa la SAIG, da sempre al fianco di coloro che hanno bisogno di un supporto, di una consulenza, di un’informazione. La SAIG si occupa della gente, quella vera, che ha i problemi quotidiani da risolvere, e, al contempo, si interfaccia con le istituzioni a vario livello, sempre con piglio deciso e pragmatico. Ed ecco che organizza durante l’anno eventi di ogni tipo: dalle inaugurazioni, ai corsi di cucina, dai riconoscimenti e premiazioni ai corsi di lingua ed informatica, dai concerti alle conferenze a tema di interesse generale, dalla presenza ad ogni tipo di evento organizzato a Ginevra alla pubblicazione de “La Notizia”, ma sempre e comunque in prima linea al fianco dei nostri connazionali.

La SAIG ha, dunque, un ruolo primario ed assolutamente consolidato nella realtà rappresentativa dell’Italia nel  Cantone Ginevrino attestandosi come uno dei più importanti referenti delle comunità degli emigranti e delle istituzioni cantonali, come mezzo di mediazione e comunicazione ideale tra le une e le altre.

Dopo i saluti ed i ringraziamenti di rito, si è entrati nel vivo della festa, allietata dalle musiche e dalle canzoni proposte dal complesso il “Duo di Casa Nostra” che, come da tradizione, ha accompagnato i festeggiamenti fino alla fine. Un sontuoso buffet di antipasti a base di mozzarelle e prodotti caseari offerti da “Casa Mozzarella” di Angelo Albrizio, e di dolci tipici siciliani, offerti e serviti dalla pasticceria tavola calda “I Siciliani”, ha accolto gli ospiti.

La serata è proseguita con la cena, naturalmente nel perfetto stile italiano che ci contraddistinge nel mondo. In un’atmosfera conviviale ed allegra, intervallata, tra una portata e l’altra, da balli di vario tipo, la serata si è svolta nel migliore dei modi nella suggestiva cornice della grande sala allestita per l’occasione. Gli invitati si sono interfacciati ed hanno interagito con molta naturalezza con le autorità presenti ed i personaggi illustri (tra gli altri, oltre al Console Dott. Andrea Bertozzi, il Monsignore Massimo De Gregori, il Presidente del Com.It.Es di Ginevra, A. Pappalardo, il capogruppo Alpini, A. Strasppazzon, il Presidente del Circolo Sardo, Lorenzina Zuddas, il Presidente dell’AVIS, Licia Barazzutti, Giovanni Tinella Segretario PD Ginevra, la Dott.ssa Barbara De Angelis, Psicologa, il Dott. Francesco Artale, angiologo e chirurgo vascolare, il Dott. Dino Grasso, oculista alla Clinique de l’Oeil, Domenico Motta e Giuseppe Platania della pasticceria “I Siciliani” che hanno supervisionato il servizio offerto dai suoi addetti per tutta la serata).

Prima di servire il dolce finale (un trionfo di torte di grandi dimensioni, con panna e frutta, e con il logo della SAIG in bella vista), offerto dalla pasticceria “I siciliani”, il coordinatore Carmelo Vaccaro ha chiamato sul palco i Presidenti delle varie associazioni che compongono la SAIG, nello specifico: il Presidente dell’Associazione Regionale Pugliese, Antonio Scarlino, il Presidente dell’Associazione Calabrese, Silvio Isabella Valenzi, il Presidente dell’Associazione Lucchesi nel Mondo, Menotti Bacci, il Presidente del Club Forza Cesena Ginevra, Oliviero Bisacchi, (Scusata l’assenza del Presidente del Club Juventus DOC, Enzo Catalfamo per motivi famigliari), il nostro Console a Ginevra, la Prof. Federica Rossi, coordinatrice dell’Institut universitaire de formation des enseignants dell’Università di Ginevra, Andrea Pappalardo, come detto Presidente del Comites di Ginevra, l’Avv. Alessandra Testaguzza che si è occupata negli ultimi mesi della consulenza legale presso la sede della SAIG, per ringraziarli per l’impegno profuso in favore della Società.

Un momento ideale anche per ringraziare tutte le persone che nel corso del 2015 hanno frequentato con profitto i corsi organizzati dalla SAIG di informatica e di cucina che hanno ricevuto un attestato di partecipazione, da parte del Responsabile del Corso di Cucina, Menotti Bacci. La premiare degli “alunni” del Corso d’informatica è stata affidata al Console generale e al Presidente del Com.It.Es, in assenza del responsabile, Bruno Labriola

Il premio personaggio dell’anno quest’anno è andato al Comune di Chêne-Bourg che gli verrà consegnato in un secondo momento. La serata, dopo la tradizionale lotteria, caratterizzata quest’anno da molti premi di gioielleria, è proseguita fino a tarda ora con musica, balli e divertimento.

I Presidenti ed il Coordinatore della SAIG ringraziano i giovani e i comitati delle associazioni aderenti alla Società per tutto il lavoro svolto per organizzare l’evento. Ringraziamenti vanno anche agli sponsor e a tutti coloro che hanno contribito alla serata a titolo del tutto volontario. La SAIG ringrazia Athon Lo Coco per le foto.

Carmelo Vaccaro

Rispondi