Consiglio federale – No alla 13ema mensilità AVS

L’iniziativa popolare «Vivere meglio la pensione (Iniziativa per una 13esima mensilità AVS)» chiede che i beneficiari di una rendita di vecchiaia abbiano diritto a un supplemento annuo pari a un dodicesimo della loro rendita annua. Il supplemento non dovrà comportare né la riduzione delle prestazioni complementari né la perdita del diritto a tali prestazioni.

Il Consiglio federale ritiene che l’introduzione di una tredicesima mensilità AVS non sia utile e nemmeno compatibile con la situazione finanziaria dell’assicurazione. Inoltre fissare importi diversi per le rendite AI, quelle di vecchiaia e quelle per superstiti non sarebbe coerente e provocherebbe una disparità di trattamento ingiustificata. Ma soprattutto, la tredicesima mensilità AVS peggiorerebbe notevolmente la situazione finanziaria dell’assicurazione e causerebbe un fabbisogno di finanziamento aggiuntivo di circa 4 miliardi di franchi l’anno, e addirittura di 4,7 miliardi di franchi l’anno entro il 2030. Il Consiglio federale propone quindi al Parlamento di raccomandare al popolo di respingere l’iniziativa.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.