Covid-19 – Nuove misure in arrivo

“Ci sono discussioni in tutti i Cantoni per inasprire le regole. In Svizzera èptrebbero arrivare nuove restrizioni contro il Covid-19”. Ne è convinto Lukas Engelberger, presidente della Conferenza dei direttori cantonali della sanità in una intervista pubbblicata dal Tages Anzeiger. che invita chi non l’avesse ancora fatto a vaccinarsi.

Sono in corso discussioni su un inasprimento delle misure nei Cantoni, il governo deve usare i suoi margini di manovra, seppur limitati. Se ciò non bastasse” continua Engelberfer “il governo deve reagire. Allo stato attuale i Cantoni concretamente potrebbero estendere l’obbligo del certificato Covid per accedere a determinate strutture, come negli ospedali o case di cura. Oppure, spiega Engelberger, “possono valutare la reintroduzione dell’obbligo della mascherina nelle scuole o a eventi in cui il pass è obbligatorio”.

Per quanto riguarda le vaccinazioni di richiamo per chi ha meno di 65 anni, secondo il ministro di Basilea Città, non molte persone riceveranno la dose prima del nuovo anno. Il personale medico necessario per le vaccinazioni scarseggia e per questo motivo è probabile che bisognerà interpellare la protezione civile o l’esercito. “La vaccinazione di richiamo riduce il rischio di malattia negli anziani e a ridurre in generale il numero di contagi”, spiega. Per questo motivo secondo Engelberger si tratta di “un atto di solidarietà”. Chiaramente – conclude – prima “sarebbe ancora più importante che chi non è ancora stato vaccinato lo faccia”.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.