Cultura

Settimana della lingua italiana in Croazia e Slovenia

La Deputata PD Laura Garavini inaugura ad Albona lo spettacolo ‘262 vestiti appesi’.

“Non poteva esserci luogo migliore per interpretare il pezzo teatrale 262 vestiti appesi, lo spettacolo che rivive la tragica vicenda della strage mineraria di Marcinelle”.

Lo ha dichiarato Laura Garavini, dell’Ufficio di Presidenza del PD alla Camera, in occasione dell’allestimento dello spettacolo teatrale di Alessandro Idonea sul sito minerario di Arsia, piccola località croata nel comune di Albona, dove nel 1940 morirono 185 minatori in un disastro dalle dinamiche simili a quello di Marcinelle. Il più grande disastro minerario avvenuto su suolo italiano, dal momento che all’epoca dei fatti, Arsia faceva parte dello Stato italiano. Un disastro però completamente sconosciuto, a causa della censura che fece l’allora regime fascista, onde evitare di suscitare critiche alle precarie condizioni di sicurezza della miniera.

“Arsia oggi si trova su territorio croato, e come rappresentante degli italiani all’estero sono lieta che l’iniziativa di oggi sia anche un’occasione per rendere omaggio ai tanti connazionali coinvolti loro malgrado in quella drammatica vicenda. Sono grata all’Università popolare di Trieste ed al suo Presidente, Fabrizio Somma, come pure ai Consoli di Fiume e di Capodistria, Paolo Palminteri e Iva Palmieri, e alle due Comunità Italiane locali per avere reso possibile la presentazione di ‘262 vestiti appesi’ sia ad Albona che a Bertocchi. La promozione della lingua e cultura italiana va di pari passo con la trasmissione del ricordo”.

Rispondi