Italiani nel mondo

Aperte le iscrizioni all’elenco delle Associazioni Emiliano-Romagnoli nel mondo

Si sono aperte il 5 agosto le iscrizioni Elenco delle associazioni di emiliano-romagnoli all’estero: le domande si potranno presentare sino al 3 settembre 2016.

La legge regionale 5 del 27 maggio 2015, che ha riformato la Consulta degli emiliano-romagnoli nel mondo e le politiche regionali a loro favore, prevede infatti la costituzione ex-novo di un elenco di associazioni e federazioni fra associazioni di emiliano-romagnoli aventi sede all’estero. Il 13 luglio l’Assemblea legislativa ha approvato i criteri per l’iscrizione nell’elenco stesso e ne ha disciplinato le modalità di gestione.

Come previsto dall’avviso pubblico, approvato con Determinazione dirigenziale n. 549/2016 pubblicato dal 5 agosto, possono presentare domanda di iscrizione all’elenco le associazioni e federazioni di associazioni di emiliano-romagnoli aventi sede nei Paesi ospitanti che siano senza fini di lucro, operino con continuità a favore degli emiliano–romagnoli all’estero, svolgano attività e funzioni di carattere sociale, culturale e formativo coerenti con i principi generali e le finalità di cui all’articolo 1 della L.R. n. 5/2015; che abbiano inoltre un numero di associati non inferiore a 35, di cui almeno il 30 per cento di origine emiliano – romagnola, di età minima di anni 18.

Potranno inoltre essere iscritte anche associazioni che abbiano almeno 25 soci se l’associazione sia l’unica avente sede nel Paese ospitante e se tra la sede dell’associazione richiedente e quella di altre associazioni presenti nel medesimo Paese ospitante vi sia una rilevante distanza chilometrica.

La domanda di iscrizione all’elenco regionale dovrà essere presentata entro sabato 3 settembre 2016, alle ore 24 italiane, ad uno dei seguenti indirizzi: consulta@postacert.regione.emilia-romagna.it oppure consulta@regione.emilia-romagna.it.

Si dovrà inviare: domanda di iscrizione, compilata in tutte le sue parti e firmata dal Legale rappresentante dell’associazione, scansionata in PDF o altro formato non modificabile, con allegato copia documento di identità di chi firma la domanda; statuto dell’associazione e atto costitutivo della stessa o documentazione equipollente, da cui si possano ricavare nome e struttura dell’associazione o federazione, attività e funzioni esercitate e scopi perseguiti, redatti/tradotti in italiano; programma biennale 2016/2017 di attività dell’associazione.

Nel modulo di domanda si prega di indicare anche il nome dell’Associazione come compare sullo statuto in lingua originale.
Sulla base delle domande pervenute entro il 3 settembre, l’elenco sarà redatto entro il 1° novembre e pubblicato sul sito istituzionale della Regione Emilia-Romagna. Dopo questa prima redazione, l’elenco sarà costantemente integrato in risposta a nuove richieste di adesione.

Informazioni possono essere richieste utilizzando l’indirizzo e-mail consulta@regione.emilia-romagna.it.

 (aise)

Categorie:Italiani nel mondo

Rispondi