Cultura

Scuole italiane associate all’UNESCO

Nell’anno scolastico 2015/16 ben otto scuole italiane all’estero hanno aderito alla Rete Internazionale delle Scuole Associate all’UNESCO a fronte di due nel 2013/14, quando per la prima volta venne istituito il programma.

L’ammissione alla Rete si basa sulla capacità degli istituti scolastici di proporre progetti educativi per sensibilizzare gli studenti ai valori delle Nazioni Unite e dell’UNESCO. Valori, questi, la cui promozione è una tradizionale direttrice della politica estera dell’Italia che vede la nostra diplomazia impegnata in prima linea in tutti i consessi internazionali, sul piano multilaterale e bilaterale: tutela dei diritti umani; educazione allo sviluppo sostenibile e alla realizzazione degli Obiettivi del Millennio; tutela e valorizzazione del patrimonio culturale e linguistico, materiale ed immateriale; educazione al turismo culturale; educazione interculturale; sviluppo e promozione dell’educazione alla pace e alla cittadinanza.

Le scuole italiane entrate a fare parte della Rete UNESCO sono le tre statali di Addis Abeba, Barcellona e Istanbul e le cinque paritarie “Scuola Italiana Roma” di Algeri, “Italo Svevo” di Colonia, “Cristoforo Colombo” di Buenos Aires, “”Fondazione Torino” di Nova Lima in Brasile e “Antonio Raimondi” di Lima.

L’iniziativa, dall’indiscutibile valore simbolico tenuto conto della sua finalità di promuovere i valori della Nazioni Unite, costituisce un prestigioso riconoscimento dell’azione del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e dei dirigenti scolastici e docenti impegnati all’estero per promuovere la lingua italiana.

(aise) 

Rispondi