Italiani nel mondo

SAIG Ginevra – Un’onorificenza di Commendatore OMRI al Coordinatore Carmelo Vaccaro

In occasione dei festeggiamenti della Settimana della Cucina Italiana nel mondo, che si svolgono in tutto il mondo nel mese di novembre di ogni anno, la SAIG, in collaborazione con il Consolato Generale d’Italia a Ginevra, ha organizzato una bella serata presso il ristorante dell’ORIF a Ginevra.

Nella cornice di questo importante evento, il Console Generale d’Italia a Ginevra, Antonino La Piana, ha consegnato il prestigioso riconoscimento di Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana a Carmelo Vaccaro, Coordinatore della SAIG.

Alla serata hanno partecipato circa 110 invitati, fra cui, oltre al Coordinatore della SAIG, Carmelo Vaccaro assieme alla consorte i presidenti di parte delle associazioni che la compongono, Francesco De Cicco, Vincenzo Bartolomeo e Menotti Bacci, il Console Generale d’Italia, Antonino La Piana e consorte e il Console aggiunto Roberta Massari, vi erano personalità politiche di spicco sia delle istituzioni italiane, sia di quelle ginevrine. In particolare ricordiamo la partecipazione degli On.li Simone Billi, Angela Schirò e Massimo Ungaro del parlamento italiano eletti all’estero; l’Ambasciatore della rappresentanza all’ONU, Massimo Bellelli e consorte; Monsignore Massimo De Gregori; il Sindaco di Palagonia, Salvo Astuti, accompagnato dal Vice Sindaco, Francesco Favata, dall’Assessore Daniele Vintrici ed il Sindaco di Sortino, Vincenzo Parlato arrivati appositamente dalla Sicilia, nonché il Vice Presidente dell’Associazione Palikè Onlus (APO), Biagio Ximenes, il membro e consulente legale, Avv. Salvino Scalia, famigliari ed amici del fregiato venuti appositamente dalla Sicilia.

Presente una notevole rappresentanza di personalità politiche del cantone di Ginevra e molti anche i professionisti fra i presenti, fra cui medici, fisici, inventori, avvocati, scienziati.

Durante la serata il coordinatore Vaccaro è stato investito della carica di Commendatore, uno dei gradi onorifici nei quali possono essere suddivisi gli ordini cavallereschi di merito. Il termine deriva dall’uso, negli antichi ordini religiosi militari, di attribuire ad alcuni membri le rendite e i benefici di una commenda. I commendatori portano l’insegna dell’ordine sospesa al collo, appesa a un nastro con i colori dell’ordine. Per il l’conferito l’occasione è stata favorevole, per ricevere dalle mani di Mons. Massimo De Gregori, una medaglia commemorativa da parte del Nunzio Apostolico, Rappresentante del Vaticano presso le Organizzazioni Internazionali a Ginevra, Mons. Ivan Jurkovic

Il Console La Piana, affiancato al Sindaco di Palagonia (paese di origine di Vaccaro) ed la Sindaco di Sortino, gli ha concesso l’importante Onorificenza che è andata a sostituire quella di Ufficiale della Repubblica. Il Console Generale La Piana ha elencato le motivazioni che sono state determinanti al conferimento del Merito:

Scrittore, poeta con la pubblicazione di 2 romanzi e diversi silloge di poesie in italiano e in lingua siciliana.

-Nel 2007, diventa Corrispondente del Settimanale “La pagina di Zurigo” attualmente in attività. Iscritto nella Banca dati dei comunicatori italiani nel mondo del MAECI

-Nel 2008 ha fondato la Società delle Associazioni Italiane di Ginevra (S.A.I.G.) di cui diventa Coordinatore, con 7 Associazioni italiane di Ginevra, di cui si prefigge di valorizzare l’Italia e le sue tradizioni culturali e sociali.

-Nel 2008, ha fondato la testata giornalistica “ La notizia di Ginevra ”in lingua italiana, per informare e sviluppare le attività della SAIG. e le altre associazioni presenti sul Cantone. (Oggi tiratura copie 3000). Giornalista Iscritto all’Associazione dei Giornalisti Svizzeri, Sezione di Ginevra.

-Fondatore e Direttore del mensile “La notizia di Ginevra”, fondatore e Direttore del mensile della testata giornalistica “Paliké News” di Palagonia (CT)

Organizzatore di diversi eventi culturali e sociali durante l’anno.

-Tra la fine del 2014 e maggio 2016 domanda ed ottiene la collocazione di 5 monumenti per ricordare l’emigrazione nei comuni di Ginevra, Carouge, Vernier, Onex e Chêne-Bourg.

-Nel 2017 ha co-fondato, nel suo paese nativo Palagonia, un’Associazione socio-culturali a scopi non lucrativi chiamata “Associazione Paliké Onlus, con una testa giornalistica locale “Paliké News.”

-Nel 2006 insignito di Cavaliere OMRI – Nel 2010 insignito di Ufficiale

OMRI (Ordine al Merito della Repubblica Italiana)

Carmelo Vaccaro, visibilmente emozionato, ha ringraziato sentitamente le istituzioni italiane per il pregiato riconoscimento del lavoro dallo stesso svolto all’estero in favore dell’italianità e della valorizzazione di quelli che sono le nostre tradizioni ed i nostri punti di forza. Attività, queste, che Carmelo Vaccaro persegue personalmente ma anche avvalendosi di collaboratori, da molti anni.

Circondato dall’affetto di tutta la sua famiglia, presente alla serata, degli amici, dei collaboratori più stretti, nonché dalle molte personalità politiche e di spicco, sia italiane, sia svizzere, Vaccaro ha indossato per la prima volta pubblicamente la Rosetta dell’insegna di Commendatore dell’Ordine, appuntata dal Sindaco di Palagonia, Salvo Astuti.

La serata ha poi proseguito secondo il programma e si è conclusa con degli ottimi dessert preparati per l’occasione dagli chef.

Una serata di gala molto gradita da chi vi ha partecipato che ha avuto anche l’occasione di incontrare e salutare amici e conoscenti, ma anche di conoscere altre persone o colleghi approfittando della convivialità e dell’opportunità offerta in occasioni come questa, segnata dall’eleganza e dalla serenità. Un momento che ha permesso sia di celebrare e festeggiare la nostra tradizione culinaria, sia di far partecipare e far conoscere le istituzioni di due Stati importanti, quali l’Italia e la Svizzera, sia di festeggiare il neo-Commendatore.

La Redazione “La Notizia di Ginevra”

Categorie:Italiani nel mondo