Politica italiana

Abbati (Aitef) – Consiglio Regionale Puglia preveda voto elettronico

Nonostante le richieste più volte avanzate, il Consiglio Regionale non vuole cambiare la legge elettorale e prevedere il voto elettronico.

  • una scelta di civiltà.” Scrive Abbati, Presidente dell’Aitef Onlus, al dott. Michele Emiliano Presidente Regione Puglia.

La nuova legge elettorale deve prevedere anche la doppia preferenza, per consentire la parità di genere!

Sarebbe una dimostrazione del cambiamento!

Una parola usata sempre ma non si modifica nulla!

Una prova di forza di chi crede nella democrazia, nell’uguaglianza, nella parità, nei doveri e nella giustizia; valori molto spesso disattesi…

Gli Italiani nel mondo attendono con fiducia.

L’auspicio dell’Aitef, continua Abbati, è che “il Consiglio Regionale approvi una legge innovativa che consenta a tutti di votare con trasparenza, segretezza e semplicità, così assicurano le società specializzate.

Una soluzione indispensabile visto che fuggono migliaia e migliaia di giovani che devono essere coinvolti!

  • sicuramento un modo per farli partecipare e seguire le vicende della Puglia o applicare la legge 23/2000! (nel bilancio non c’è il finanziamento)

Il voto elettronico, infatti, si potrà usare per varie consultazioni!

Ancora, si parla di partecipazione, quale ruolo hanno i Pugliesi all’estero e le Associazioni?

  • indispensabile un reale coinvolgimento! – Conclude Abbati – “È importante instaurare un dialogo continuo con gli elettori in Puglia e nel mondo.”

Con preghiera di diffusione, grazie e cordialità.

Categorie:Politica italiana