Data odierna 19-09-2017

Di Massimo Barzizza per “Punto d’incontro” Giovedì 7 luglio, sarà inaugurata negli spazi espositivi di Universum, il museo della scienza dell’Università Nazionale Autonoma del Messico (UNAM),...

Eccellenze italiane in Messico: “L’Italia del futuro”

Di Massimo Barzizza per “Punto d’incontro

Giovedì 7 luglio, sarà inaugurata negli spazi espositivi di Universum, il museo della scienza dell’Università Nazionale Autonoma del Messico (UNAM), “L’Italia del futuro”, una mostra interattiva che contiene una selezione di eccellenze provenienti dalle più importanti istituzioni di ricerca italiane.

L’obiettivo di questa iniziativa – promossa dal Ministero degli Affari Esteri, in collaborazione con l’Ambasciata, l’Istituto di Cultura, il CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche), l’INFN (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare), l’IIT (Istituto Italiano di Tecnologia), l’Università di Pisa e la Scuola Superiore Sant’Anna – è quello di diffondere l’eccellenza dell’Italia nel campo della scienza e della tecnologia come fattori di sviluppo, con la creazione di opportunità di formazione e di investimento, più in là dell’idea che normalmente associa il Belpaese con la cultura artistica e letteraria.

Robotica, fisica delle particelle, tecnologia del restauro e valorizzazione del patrimonio archeologico e culturale, sono solo alcune delle discipline esposte lungo il percorso interattivo, che offre ai visitatori la possibilità di toccare e sperimentare, di prima mano, alcuni risultati importanti della ricerca italiana. La mostra presenta esempi di progetti che vedono l’Italia in un ruolo di primo piano ed è suddivisa in diverse aree tematiche. Si tratta di una mostra innovativa, in cui arte e scienza si integrano e si completano a vicenda e mettono a disposizione del pubblico le risorse necessarie per la comprensione della natura. L’allestimento segue un modello di apprendimento attraverso la pratica, secondo il quale l’esperienza diretta è il metodo più efficace per accedere alle leggi ed ai fenomeni della scienza.

La mostra potrà essere visitata dal 7 luglio al 30 ottobre, dal martedì al venerdì dalle 9:00 alle 18:00, mentre sabato, domenica e festivi l’orario di apertura sarà dalle 10:00 alle 18:00. La biglietteria chiude tutti i giorni alle ore 17:00. L’accesso a Universum ha un costo di 70 pesos a persona.

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento