Data odierna 12-12-2017

È morto a Trieste Manuele Braico, esponente di spicco degli esuli, vicepresidente dell’Università Popolare di Trieste, una figura molto vicina alla realtà della Comunità Nazionale Italiana. Il Presidente...

Manuele Braico: la sua scomparsa rattrista l’Unione Italiana

È morto a Trieste Manuele Braico, esponente di spicco degli esuli, vicepresidente dell’Università Popolare di Trieste, una figura molto vicina alla realtà della Comunità Nazionale Italiana.
Il Presidente dell’Unione Italiana, Furio Radin, ha commentato così la sua scomparsa: “Amava la sua terra, l’Istria, senza fare distinzioni tra esuli e rimasti, pur avendo un ruolo di spicco nell’associazionismo della nostra diaspora. Apparteneva ad un mondo in cui i valori umani hanno ancora un significato e ad ogni morte di persone come lui, io continuo a sperare che la cultura istriana del rispetto resista e continui ad esistere”.
Il Presidente della Giunta Esecutiva dell’Unione Italiana, Maurizio Tremul, ha dichiarato di aver conosciuto Manuele Braico relativamente tardi: “Fin da subito grazie alle sue indubbie qualità umane, alla sua cordialità, al suo profondo attaccamento per il suo popolo, abbiamo costruito una fraterna intesa e collaborazione”.
I funerali si terranno il 13 luglio, alle ore 11.00 presso la Chiesa della Beata Vergine Addolorata di Valmaura a Trieste.

(aise) 

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento