Data odierna 21-08-2017

È giunta in data odierna la liberatoria per la nomina degli insegnanti supplenti dei corsi di lingua e cultura italiana a Zurigo. Ne dà notizia Francesco Torellini, responsabile dell’UGL Delegazione...

Torellini (UGL): dal MAE via libera alla nomina dei supplenti all’estero

È giunta in data odierna la liberatoria per la nomina degli insegnanti supplenti dei corsi di lingua e cultura italiana a Zurigo. Ne dà notizia Francesco Torellini, responsabile dell’UGL Delegazione Scuola Estero in Svizzera, che nei giorni scorsi aveva lamentato proprio il blocco delle nomine dei supplenti da parte del Ministero degli Affari Esteri.

Lo sblocco, conseguenza dell’avvenuta registrazione da parte della Corte dei Conti del relativo decreto, riguarda ovviamente tutti i supplenti impegnati nei corsi di Lingua e Cultura Italiana all’estero, nei diversi Stati.

Sulla delicata situazione nella quale versa il sistema scolastico italiano all’estero, in particolare in Svizzera e Germania, è intervenuto ieri anche l’on. Franco Narducci, eletto in Europa nelle fila del Pd, che ha chiesto un intervento del ministro Franco Frattini, tramite la presentazione di un’interrogazione.

“Il Consolato di Zurigo – informa Torellini – dovrebbe essere in grado di fare le nomine nel giro di pochi giorni. Azzardo che per lunedì prossimo, al massimo, anche i corsi coperti dai supplenti dovrebbero poter partire”.

“Rimane difficile – aggiunge il responsabile UGL – dover digerire questi ritardi incomprensibili per il sistema svizzero. Certi che se le nomine fossero state fatte per far partire contemporaneamente tutti i corsi con la scuola Svizzera, non saremmo incappati nel blocco, comunicato a fine mese”..

“Altri corsi gestiti da altri Consolati in Svizzera – conclude – sono infatti regolarmente iniziati”.

Oppure condividila!

Notizie simili

Lascia un commento

Invia il commento