Data odierna 24-10-2017

“Ancora alcune settimane e il 22 settembre 2013 la Germania sarà chiamata al voto. Un appuntamento democratico di grande importanza che determinerà in modo inequivocabile non solo le sorti del...

Rizzotti, al fiano della SPD per una società più giusta e un’Europa più solidale

“Ancora alcune settimane e il 22 settembre 2013 la Germania sarà chiamata al voto. Un appuntamento democratico di grande importanza che determinerà in modo inequivocabile non solo le sorti del paese ma anche la futura politica europea”, commenta Cristina Rizzotti, segretario del PD Germania, a nome del quale lancia “un appello al voto a favore della SPD per tutta una serie di motivi riconducibili a un programma politico che mette al centro la dignità e i diritti di ogni cittadino”.

“Perchè votare la SPD?”. Lo spiega Rizzotti. “Per ridare dignità al lavoro introducendo un salario minimo garantito e abbattendo la differenza salariale fra uomini e donne a parità di lavoro. Per un sistema scolastico e formativo di qualità che permetta a tutti pari opportunità di studio al di là delle possibilità economiche e della provenienza di ognuno”.

Ed ancora, continua il segretario del PD Germania, “per una politica sociale rivolta alle famiglie e agli anziani che si distingua per l’ampliamento dei servizi (più asili nido e possibilità di assistenza per bambini e anziani) e contraria a palliativi come il Betreuungsgeld. Per una nuova politica abitativa che permetta, specialmente nelle grandi città, di poter affittare/comprare case a prezzi pagabili”.

Il PD Germania si schiera al fianco della SPD “per una sicurezza solidale nella vecchiaia” con un “livello di pensione che consenta di vivere con dignità, pensione minima di solidarietà di 850 euro” ed una “pensione senza ritenute già a 63 anni dopo 45 anni di contributi assicurativi”, spiega Rizzotti.

“Per un’Europa che sappia parlare ai propri cittadini non solo di banche, di pareggi di bilancio e di rigore, ma che rilanci valori come la solidarietà, il rispetto delle identità degli Stati membri e che sappia pensare a politiche di investimenti a lungo termine a benificio delle generazioni future”, come pure “per un’alternativa solidale e di giustizia sociale”, conclude Rizzotti, “il PD Germania invita a votare la SPD!”. (aise)

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento