Data odierna 12-12-2017

“In silenzio, con la discrezione e la semplicità che gli era congeniale, se n’è andato Mario Gonzales. Lo avevamo conosciuto in Italia, esiliato ai tempi della dittatura di Pinochet. Lo accolse...

Porta ricorda Mario Gonzales: Scompare un riferimento certo per la collettività Italiana del Cile

“In silenzio, con la discrezione e la semplicità che gli era congeniale, se n’è andato Mario Gonzales. Lo avevamo conosciuto in Italia, esiliato ai tempi della dittatura di Pinochet. Lo accolse la UIL, dove Mario lavorò presso la categoria degli edili”. Così Fabio Porta, deputato del Pd eletto in Sud America, ricorda Mario Gonzales, referente dell’Istituto Fernando Santi e fondatore del patronato Inca Cgil in Cile.

“Lo ritrovai in Cile, dirigente della “Fondazione Insieme” e del Patronato Inca-Cgil”, prosegue Porta. “Un impegno che lo fece diventare presto un punto di riferimento sicuro per la comunità italiana; entrò così a fare parte del Comites di Santiago del Cile, divenendone il Tesoriere. L’impegno e la passione politica non vennero mai meno. Militante del Partito Socialista cileno e dei Democratici di Sinistra, sempre a fianco della causa dei diritti dei lavoratori e dei pensionati. Ai suoi familiari, a tutti i suoi cari e ai colleghi della Fondazione Insieme e del Patronato Inca – conclude Porta – vanno adesso le mie condoglianze e il mio abbraccio fraterno e sincero”.

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento