Data odierna 24-07-2017

A tre anni dal lancio della directory per italiani nel Regno Unito, The Italian Community London™ lancia il suo negozio online, in affiliazione con Amazon.co.uk. Due gli obiettivi dell’Italian Community...

Per gli amanti del Made in Italy c’è l’Italian Community Shop

A tre anni dal lancio della directory per italiani nel Regno Unito, The Italian Community London™ lancia il suo negozio online, in affiliazione con Amazon.co.uk.
Due gli obiettivi dell’Italian Community Shop: raggiungere gli stranieri amanti del Made in Italy, permettere agli italiani all’estero di ritrovare tutti i prodotti che in Italia davano per scontato.
Il negozio online seleziona prodotti che vengono dall’Italia, specialmente quelli di cui gli expat sentono maggiormente la mancanza (è stata anche creata un’apposita sezione Expat Pick). Ma non solo. The Italian Community Shop vuole essere una vetrina anche per tutti quei prodotti Made by Italians direttamente nel Regno Unito.
Oltre agli immancabili brand più conosciuti, infatti, i promotori prestano particolare attenzione nel selezionare piccole e medie aziende che offrono alta qualità artigianale, “come solo noi italiani sappiamo fare”, sottolineano.
Il negozio è comprensivo di tutti i prodotti: food, fashion, tech, arredamento, design e gadgets. “Si possono trovare big stuff come mobili di design per arredare casa all’italiana, good stuff per una spesa completa dal frigo alla dispensa, fun stuff come alcuni gadget che fanno sorridere noi expat, e molto ancora”, spiegano da Londra.
Il programma di affiliazione con Amazon rende il servizio rapido e sicuro.
“La nostra mission – concludono – è quella di aiutare le attività italiane a diventare competitive a livello internazionale, attraverso l’organizzazione di un business marketplace dedicato agli italiani all’estero”.
Il negozio online è disponibile in UK e si prevede il lancio parallelo nelle altre Community entro il 2018.
Il servizio di directory per italiani all’estero è invece già attivo dal 2013 non solo in UK ma anche in Francia, Germania e USA.

(aise)

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento