Data odierna 22-08-2017

“La riattivazione del finanziamento del MAECI per i corsi di lingua e cultura in Québec, da me sollecitata con due interrogazioni e altri interventi diretti presso rappresentanti di governo e responsabili...

Montréal: un primo passo positivo per la lingua e la cultura italiana

“La riattivazione del finanziamento del MAECI per i corsi di lingua e cultura in Québec, da me sollecitata con due interrogazioni e altri interventi diretti presso rappresentanti di governo e responsabili amministrativi, è certamente una svolta positiva, vivamente attesa soprattutto da chi localmente ha a cuore le sorti della lingua e della cultura italiana.

Il Québec e Montreal sono realtà troppo importanti e dinamiche nel panorama della presenza italiana in Canada soltanto per pensare che una ultraquarantennale esperienza di servizio culturale alla nostra comunità e anche a canadesi desiderosi di apprendere la nostra lingua potesse inaridirsi o addirittura estinguersi. È stato compiuto un atto di responsabilità che almeno scongiura la paralisi e contrasta i rischi di regressione che si erano concretamente manifestati.

Si tratta, tuttavia, di un primo passo, necessario ma non sufficiente per assicurare la piena continuità dell’intervento, il suo adeguamento alla situazione di oggi e la sua diversificazione rispetto alle tipologie corsuali da mettere in campo per intercettare un’utenza abbastanza articolata.

Si tratta, ora, di fare i passi ulteriori per consentire agli enti non solo di completare il corrente anno scolastico, ma di prepararsi in tempo per dare continuità alla loro azione anche nell’immediato futuro.

Ho fiducia che coloro che oggi hanno dato una risposta positiva alle esigenze più urgenti sapranno farsi carico della responsabilità di consolidare la promozione della lingua e della cultura italiana a Montreal anche per il futuro. In ogni caso, continuerò a seguire con attenzione gli sviluppi della situazione, pronta a fare tutto il possibile perché questo importante obiettivo sia raggiunto”.

On. Francesca La Marca

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento