Data odierna 24-09-2018

Deputata del Pd eletta in Centro e Nord America, Francesca La Marca, dal 25 al 28 maggio, ha compiuto un’importante missione di contatto con la comunità italiana in Messico, coordinata dall’Ambasciatore Alessandro...

MISSIONE IN MESSICO PER FRANCESCA LA MARCA (PD)

Deputata del Pd eletta in Centro e Nord America, Francesca La Marca, dal 25 al 28 maggio, ha compiuto un’importante missione di contatto con la comunità italiana in Messico, coordinata dall’Ambasciatore Alessandro Busacca.
“Le ragioni che mi inducono a visitare la comunità italiana in Messico sono molteplici”, ha dichiarato la parlamentare nel momento di intraprendere il viaggio. “Sento prima di tutto il dovere di assolvere ad un impegno assunto con l’elettorato della mia ripartizione, al quale prima di essere eletta ho promesso dialogo e attenzione costanti. In secondo luogo, i segnali che ci vengono dalla scarsa partecipazione al voto per i COMITES ci fanno capire che la disaffezione e il distacco si curano prima di tutto dando una concreta dimostrazione che la rappresentanza è vicinanza, servizio e impegno per la risoluzione dei problemi. Il Messico, inoltre, è da anni uno dei paesi più dinamici sul piano economico e della trasformazione interna e la nostra comunità è un fattore non secondario di questa evoluzione. In una fase di crisi come quella che abbiamo conosciuto, l’Italia ha tutto l’interesse ad assecondare e sostenere il protagonismo di comunità attive, come quella italiana in Messico”.
La missione è iniziata lunedì sera con un incontro nella residenza dell’Ambasciatore Busacca con diversi membri del Comites di Città del Messico, appena insediatosi. Sono state sollevate e discusse, tra le altre, le questioni relative alla conservazione di un seggio per il Messico nel nuovo CGIE, alla possibilità di avviare le procedure di un accordo bilaterale di previdenza sociale, alla copertura sanitaria dei cittadini italiani all’estero.
Per quanto riguarda il seggio al CGIE, La Marca ha ribadito la sua richiesta, più volte manifestata al Sottosegretario Giro, che la legittima richiesta sia accolta nell’ambito di un’auspicabile revisione della tabella annessa alla legge vigente.
Ha fatto seguito un ricevimento con una settantina di esponenti della comunità, ai quali, dopo alcune parole di presentazione dell’Ambasciatore, la deputata si è rivolta con un discorso nel quale ha indicato le ragioni della sua visita e ha toccato alcune delle questioni aperte nella vita comunitaria.
La giornata di martedì è stata molto densa di appuntamenti. È iniziata con l’incontro presso la locale Camera di Commercio nel corso del quale è stata rimarcata l’esigenza di un riassorbimento dei tagli, auspicato anche dai deputati del PD eletti all’estero in occasione della legge di stabilità, che hanno fortemente penalizzato le Camere all’estero, che, come è noto, hanno una funzione strategica di moltiplicazione degli effetti degli interventi finalizzati all’internazionalizzazione. In quest’ottica, è stato affrontato anche il tema dei rapporti delle Camerestero con l’ICE.
Di seguito, La Marca si è incontrata con i rappresentanti dei patronati AIA e ITAL UIL, e l’attenzione si è spostata sulle questioni previdenziali e assistenziali. Alla parlamentare sono state rappresentate le situazioni relative alle procedure di erogazione delle pensioni italiane, l’attesa di un accordo bilaterale di previdenza sociale, l’esigenza di preservare, alla luce dei tagli registrati alcuni mesi fa, l’insostituibile presenza del patronato in Messico, la ricerca di forme di copertura sanitaria in loco più efficienti rispetto a quelle ordinarie e altri aspetti di forte sensibilità per la nostra comunità.
A seguire, la parlamentare, guidata dal Direttore, ha visitato il locale Istituto di cultura toccando i temi della promozione della lingua e della cultura italiana in Messico. La giornata si è conclusa con un’intervista rilasciata a “Punto di incontro”, la pagina web della comunità italiana in Messico, durante la quale si è parlato del particolare lavoro dei parlamentari eletti all’estero, del ruolo degli italo-messicani nei percorsi di internazionalizzazione, della possibilità di accordi bilaterali tra i due Paesi.
L’indomani, La Marca, accompagnata dall’Ambasciatore Busacca, si è recata a Chipilo, una città dove si registra una forte presenza di discendenti di emigrati da Segusino, un paese in provincia di Treviso. La parlamentare e l’Ambasciatore sono stati ricevuti dal Sindaco di Chipilo, e, accompagnati da due giovani antropologhi che lavorano presso il centro culturale italiano, hanno visitato l’archivio del paese, la biblioteca, il comune ed altri luoghi significativi per la storia della comunità. In particolare, è stato segnalato l’interesse linguistico per la lingua parlata nel paese, che è oggetto di studi approfonditi da parte di glottologi italiani e messicani.
Il viaggio è continuato nella città di Puebla, che registra anch’essa una consistente presenza di italiani. Il neo console onorario ha organizzato, in un locale italiano dei dintorni, un pranzo con numerosi imprenditori italiani, ai quali l’On. La Marca ha rivolto un breve saluto accennando alle ragioni della sua presenza e chiedendo indicazioni utili per il suo lavoro di parlamentare.
A conclusione della sua missione, La Marca ha sottolineato l’utilità della visita alla nostra comunità in Messico, che le ha consentito di acquisire elementi concreti e utili per un più concreto ed efficace sviluppo della sua attività parlamentare e ha ringraziato l’Ambasciatore Alessandro Busacca per l’ottima organizzazione del programma e, più in generale, per l’incisiva attività svolta a beneficio del nostro Paese e della comunità italiana. (aise) 

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento