Data odierna 12-12-2017

Il 1° Congresso di lingua e cultura italiana promosso dall’Accademia Michelangelo della città di Puebla —capoluogo dell’omonimo Stato, a circa 130 km dalla capitale del Paese— avrebbe...

Guarda le immagini Mesico: primo congresso di lingua e cultura italiana a Puebla

Mesico: primo congresso di lingua e cultura italiana a Puebla

Il 1° Congresso di lingua e cultura italiana promosso dall’Accademia Michelangelo della città di Puebla —capoluogo dell’omonimo Stato, a circa 130 km dalla capitale del Paese— avrebbe dovuto tenersi una settimana fa, ma il sisma del 19 settembre ha obbligato gli organizzatori a posticipare l’evento.

«Abbiamo dovuto rimandare a venerdì 13 e sabato 14 ottobre», ha detto a Puntodincontro Gustavo Martínez, direttore dell’Accademia Michelangelo, «e le pratiche di cancellazione e rinnovo di quasi tutti gli aspetti dell’evento ci hanno tenuti occupati totalmente».

Fortunatamente non ci sono stati inconvenienti, per cui Martínez ha confermato che «la cerimonia di inaugurazione si terrà alle ore 9,30 di venerdì 13, nella sala Francisco de Vitoria del campus centrale dell’Università Popolare Autonoma dello Stato di Puebla (UPAEP, 21 sur 1103, Barrio Santiago, Puebla). L’evento di chiusura avrà luogo nello stesso auditorium sabato 14 alle ore 13».

Si tratta di un incontro, che verrà ripetuto una volta all’anno, che mira ariunire la comunità locale interessata ai diversi aspetti della storia, la lingua e l’attualità italiana.

Il programma di questa prima edizione prevede un intervento del Console Onorario a Puebla, Stefano Stortoni, sulla cooperazione Italia-Messico; conferenze sull’evoluzione dell’italiano (Andrea Busoletti), le differenze linguistico-culturali fra lo spagnolo e l’italiano (Patricia Ángeles Delgado), il cinema come risorsa didattica (Gianluca Casarelli) e una presentazione del libro “L’età berlusconiana. Il centro-destra dai poli alla Casa della Libertà 1994-2001” (Andrea Busoletti).

Venerdì sera la Capella Ars Antiqua, diretta dal Dr. Herminio De la Barquera, interpreterà brani di autori italiani del periodo post-rinascimentale.

Nell’aula Francisco de Vitoria verranno allestiti stand con prodotti italiani.

Saranno presenti all’evento Gianluca Brocca e Dino Poli, rispettivamente Presidente e Vice presidente del Comitato degli Italiani all’Estero (Comites) in Messico, assieme ai consiglieri per lo Stato di Puebla Vittoria Lochis e Davide Ferro. Assisterà, inoltre, Massimo Barzizza, Segretario Generale del Comites e Direttore di Puntodincontro.

«Vogliamo portare l’Italia a Puebla per due giorni per presentarla a chi non ha ancora avuto la fortuna di visitarla e per evocare ricordi e nostalgie a chi ci è giá stato» ha concluso Martínez.Il costo del biglietto è di 400 pesos. Ulteriori informazioni sono disponibili a questo indirizzo.

Da “Punto d’incontro”

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento