Data odierna 25-06-2017

Nuove proposte per ridisegnare il welfare: è questo il messaggio lanciato, ieri, 21 novembre, dal presidente dell’Istituto Italiano Fernando Santi, Luciano Luciani, in un incontro svoltosi all’Ospedaletto...

L’istituto italiano Fernando Santi avanza nuove proposte per ridisegnare il welfare

Nuove proposte per ridisegnare il welfare: è questo il messaggio lanciato, ieri, 21 novembre, dal presidente dell’Istituto Italiano Fernando Santi, Luciano Luciani, in un incontro svoltosi all’Ospedaletto di Lascari con amministratori comunali ed operatori socio assistenziali e sanitari del comprensorio madonita.

Dovendo sempre più fare i conti con un arretramento del livello di assistenza basata quasi esclusivamente su ristretti budget economici, la riscoperta della mutualità può certamente costituire un valido aiuto per la popolazione. Da qui la proposta di costituire a Cefalù una sezione della società di mutuo soccorso Cesare Pozzo che da 130 anni fornisce servizi di integrazione sanitaria.

Dato il tessuto imprenditoriale madonita, obiettive difficoltà, ma non insormontabili, riguardanti l’ultimo bando sull’inclusione sociale sono state manifestate dal sindaco di Lascari, Giuseppe Abbate e dall’assessore di Collesano, Filippo Cuccia.

Per venire incontro ai giovani disoccupati e a coloro che hanno perso il lavoro è, poi, intenzione dell’Istituto Santi organizzare degli appositi incontri nei Comuni per presentare ed offrire a chi cerca lavoro strumenti concreti; senza dimenticare gli immigrati regolarmente iscritti nelle anagrafi comunali per i quali sono in cantiere corsi che possano più velocemente favorire il loro inserimento nei nostri territori.

A conclusione della riunione, tutti i partecipanti sono stati concordi nell’auspicare che gli incontri tra amministratori ed operatori socio-assistenziali avvengano frequentemente e con cadenza periodica.

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento