Data odierna 27-04-2017

La Biennale Internazionale dell’Antiquariato di Firenze – dopo aver quasi raddoppiato le presenze di pubblico e incrementato il numero dei mercanti stranieri nell’ultima edizione, con risultati...

La Biennale Internazionale d’Antiquariato di Firenze annuncia le Gallerie della 30ma edizione

La Biennale Internazionale dell’Antiquariato di Firenze – dopo aver quasi raddoppiato le presenze di pubblico e incrementato il numero dei mercanti stranieri nell’ultima edizione, con risultati di vendite positivi – annuncia le Gallerie che esporranno alla 30ma edizione della Mostra dell’arte e dell’Antiquariato, che si terrà a Palazzo Corsini dal 23 settembre al primo ottobre 2017.
“Ci siamo lasciati nel 2015 – ricorda Fabrizio Moretti, Segretario Generale della Biennale – con una manifestazione che ha dimostrato che l’arte italiana è capace di attirare i collezionisti più esigenti quando è supportata da Gallerie di altissimo livello e da un Vetting di eccellenza che assicura autenticità, qualità e ottimale stato di conservazione delle opere. Con la prossima edizione della Mostra, puntiamo a mettere ancora una volta sotto i riflettori internazionali il mercato dell’antiquariato italiano e con esso la figura del mercante d’arte che proprio in Italia è nata”.
A partire da questa 30ma edizione potranno essere esposte opere realizzate entro il 1989. L’arco temporale viene così ampliato, partendo dall’antico sino al contemporaneo “storicizzato” per andare incontro alle esigenze di un collezionismo sempre più esigente e meno legato a etichette e datazioni.
La qualità e provenienza delle opere esposte saranno sottoposte al rigoroso giudizio di autorevoli storici e critici d’arte internazionali che, alla vigilia dell’inaugurazione della Biennale, esamineranno tutte le opere esposte negli stand di Palazzo Corsini.
Matteo Corvino, architetto veneziano e interior design di grandi eventi, è già al lavoro sugli allestimenti della Mostra e sulla regia del Gala Dinner, per impreziosire ancor di più le sale barocche della sede espositiva.

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento