Data odierna 22-11-2017

L’Area dedicata ai “Lavoratori Migranti”, accessibile dalla home page del sito internet dell’Inps, è stata completamente riorganizzata, ampliata e semplificata per facilitare l’utente nella...

INPS: Nuova versione dell’area dedicata ai lavoratori migranti

L’Area dedicata ai “Lavoratori Migranti”, accessibile dalla home page del sito internet dell’Inps, è stata completamente riorganizzata, ampliata e semplificata per facilitare l’utente nella navigazione e nel reperimento delle numerose informazioni contenute.

Le pagine della sezione “Lavoratori migranti” del sito Inps sono dedicate ai lavoratori che si spostano nei Paesi comunitari ed extracomunitari, ai datori di lavoro e agli operatori sociali (CAF, associazioni di stranieri, mediatori culturali, operatori di altre amministrazioni, ecc.) che intervengono per agevolare l’inserimento lavorativo e sociale e la tutela del lavoratore migrante.

La sezione è stata revisionata ed aggiornata con la finalità di fornire sia ai cittadini che agli operatori del settore una completa e costante informazione in materia di sicurezza sociale ed in particolare su: disposizioni normative nazionali, estere ed internazionali; titoli di soggiorno e procedure di assunzione per i lavoratori immigrati; prestazioni pensionistiche e a sostegno del reddito in regime internazionale; distacchi; assistenza sanitaria; convenzioni contro la doppia imposizione fiscale; servizio di pagamento pensioni all’estero e REDEST. Questo prodotto web rappresenta, vista la complessità, vastità e completezza, un’opportunità di studio e conoscenza unica nel panorama dei siti istituzionali della Pubblica Amministrazione italiana. In particolare vengono fornite informazioni utili in materia di normativa nazionale ed internazionale di sicurezza sociale, il cui scopo è sostanzialmente quello di impedire che i lavoratori migranti possano perdere parte o tutti i diritti quando si spostano da uno Stato ad un altro. (d.loru.\aise)

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento