Data odierna 21-11-2017

Da sabato scorso, nei migliori ristoranti di cucina italiana di San Pietroburgo, sarà possibile assaggiare uno o più piatti della tradizione gastronomica regionale italiana. È “partito”...

Giro dell’Italia a Tavola, a San Pietroburgo la gastronomia italiana ambasciatrice di gusto e cultura

Da sabato scorso, nei migliori ristoranti di cucina italiana di San Pietroburgo, sarà possibile assaggiare uno o più piatti della tradizione gastronomica regionale italiana. È “partito” ufficialmente il 15 febbraio il “Giro dell’Italia a tavola”, manifestazione organizzata dal Consolato Generale d’Italia in collaborazione con i migliori ristoranti di cucina italiana della città.

Già 45 i ristoranti che hanno aderito alla manifestazione: ciascuno di loro proporrà un piatto tradizionalmente legato ad una specifica regione d’Italia, che comporrà, insieme alle proposte degli altri ristoranti, un mosaico di esperienze gastronomiche diverse: percorrendole tutte sarà così possibile realizzare un vero e proprio “Giro dell’Italia a tavola”.

Obiettivo dell’iniziativa, spiega il Consolato, quello di offrire ai pietroburghesi un programma quanto più ampio della cultura italiana, intesa anche come modo di vivere e tradizione. Per questo, il Consolato Generale ha voluto inserire nel programma ufficiale dell’Anno del Turismo un’iniziativa gastronomica di questo tipo che permetterà ai pietroburghesi – già amanti della cucina del nostro Paese – di scoprire di più sulle peculiarità delle nostre regioni.

La cucina italiana, infatti, si differenzia per materie prime usate e modalità di preparazione a seconda delle zone marittime o montane del suo territorio, così come dalla posizione a nord o a sud della penisola o, infine, grazie agli storici contatti sul territorio con altre culture e tradizioni.

Visitando uno dei ristoranti di cucina italiana aderenti, si potrà degustare uno dei piatti con carattere più marcatamente regionale. Nell’arco della durata dell’iniziativa sarà così possibile scoprire diversi piatti regionali visitando tutti i ristoranti che partecipano all’iniziativa.

La lista dei ristoranti partecipanti è disponibile a questo link. (aise)

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento