Data odierna 20-07-2018

“Un’Italia isolata che sposta il baricentro politico dell’Europa a favore dei paesi anti-UE. È quello che emerge a livello internazionale a neanche due settimane dall’insediamento...

Garavini (Pd) – Dopo insediamento nuovo Governo Italia isolata che sposta baricentro politico dell’Europa a favore dei paesi anti-UE

“Un’Italia isolata che sposta il baricentro politico dell’Europa a favore dei paesi anti-UE. È quello che emerge a livello internazionale a neanche due settimane dall’insediamento del nuovo Governo”

“Le dichiarazioni dell’attuale governo lega/5 stelle a livello internazionale stanno determinando un forte isolamento dell’Italia. E un inquietante distacco dell’Italia dai paesi amici, fortemente europeisti. Contemporaneamente, invece, assistiamo ad un avvicinamento dell’Italia all’asse dei paesi anti-UE: per primi i paesi di Visegrad, sempre contrari ad un approccio solidale in materia di migranti. Anzi proprio quei paesi che fino ad oggi non hanno voluto aiutare l’Italia, rifiutandosi di accogliere i profughi presenti nel nostro paese.

Le dichiarazioni del Ministro agli Interni Salvini infatti, hanno determinato, a neanche due settimane dall’insediamento del nuovo Governo, un durissimo contenzioso con la Francia e con la Spagna, come pure con paesi amici e strategici come la Tunisia.

Si tratta di una politica che può generare qualche applauso dalla pancia populista del Paese, ma che in realtà ha come unico risultato il fatto che l’Italia esca fortemente indebolita, sia in termini europei che in termini di politica estera.

E sta per distruggere quello che era stato probabilmente uno dei più grandi successi dei nostri governi Renzi e Gentiloni: il recupero del buon standing dell’Italia nel mondo e la condizione di rispetto che l’Italia era faticosamente riuscita a riconquistare in Europa”.

Lo ha detto Laura Garavini, senatrice del PD, intervenendo all’assemblea mensile del PD Londra.

 

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento