Data odierna 12-12-2017

L’ordine del giorno approvato dalla Direzione Nazionale sul voto all’estero “imprescindibile” è “una gran bella notizia per gli italiani all’estero”. È quanto sostenuto...

Garavini: Il PD è per il mantenimento della circoscrizione estero e del voto per corrispondenza

L’ordine del giorno approvato dalla Direzione Nazionale sul voto all’estero “imprescindibile” è “una gran bella notizia per gli italiani all’estero”. È quanto sostenuto dalla deputata Pd Laura Garavini che, ospite a Ludwigshafen, ha illustrato la posizione del partito sul voto all’estero.

“Con l’accordo di riforma proposta dal PD – ha spiegato Garavini – realizziamo anche tre elementi importanti per i quali ci impegniamo da tempo: il mantenimento del voto per corrispondenza, una procedura di voto più sicura contro possibili brogli per l´elezione di propri rappresentanti dall´estero e l´estensione del voto anche ai “ragazzi Erasmus” e a tutti gli italiani che risiedono temporaneamente all’estero”.

“Con il voto unanime della Direzione Nazionale, – ha aggiunto la parlamentare eletta in Europa – il PD si è impegnato ad approvare in tempi celeri la legge che garantisce il corretto svolgimento del voto per corrispondenza. Come già previsto in una proposta di legge presentata dai nostri capigruppo di Camera e Senato nella precedente legislatura, prevediamo l´introduzione dell´opzione da parte degli elettori, qualora intendano votare per corrispondenza”.

“Anche il voto dei cittadini temporaneamente all’estero – ha concluso – sarà una novità importante perché darà a tantissimi giovani fuori dai confini, che non sono iscritti all’Aire, la possibilità di esercitare il loro diritto di voto”. (aise)

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento