Data odierna 20-10-2018

In data 18 maggio 2018 una delegazione del CGIE si è recata presso la Comunità orionina “Piccola Opera della Divina Provvidenza” di Bucarest che accoglie varie categorie di persone, italiane...

CGIE (Stabile) – Impegno anche nei confronti di categorie più deboli
In data 18 maggio 2018 una delegazione del CGIE si è recata presso la Comunità orionina “Piccola Opera della Divina Provvidenza” di Bucarest che accoglie varie categorie di persone, italiane e non, particolarmente bisognose e svantaggiate con gravi disabilità, fornita di un centro diurno di riabilitazione per ragazzi autistici e affetti da molteplici patologie.
Sono intervenuti l’arcivescovo di Bucarest Joan Robu, il reverendo Valeriano, il Vice Capo Missione dell’Ambasciata d’Italia a Bucarest Dott.ssa Beatrice  Vecchioni, il coordinatore Inas Romania Cesare Insinsola, il Segretario Generale Michele Schiavone, il Vice Segretario Generale Giuseppe Maggio, unitamente ai Consiglieri Tony Mazzaro e Giuseppe Stabile.
Il Consiglio Generale degli Italiani all’estero, nella dimensione di volontariato, con il più alto spirito di solidarietà e servizio, proseguirà impegnandosi a rendersi strumento anche di tali categorie più deboli per dare risposte concrete nel rispetto delle nostre competenze.
Cordialmente,
Giuseppe Stabile.
Cons. CGIE per la Spagna ed il Portogallo.

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento