Data odierna 19-08-2017

Consigliere del Cgie per il Canada, Carlo Consiglio ha inviato una richiesta di integrazione dell’ordine del giorno della prossima assemblea plenaria del Consiglio generale al Segretario Elio Carozza. “Connazionali...

Consigliere del Cgie per il Canada, Carlo Consiglio ha inviato una richiesta di integrazione dell’ordine del giorno della prossima assemblea plenaria del Consiglio generale al Segretario Elio Carozza.

“Connazionali italiani in Svizzera truffati da un dirigente Ente di Patronato. Discussione e provvedimenti” il punto indicato da Consiglio, che si è fatto promotore di una raccolta di firme, sottoscritta con lui da altri 32 colleghi (Consiglio, Ferretti, Della Nebbia, Mollicone, Montanari, Pascalis, Romanello, Sorriso, Siena, Gazzola Mariano, Erio, Castellani, Di Giovanni, Pinto, Laspro, Araldi, Bertali, Petruzziello, Buttazzi, Santellocco, Bosio, Pinna, Nanna, Canepa, Fatiga, Causio, Marozzi, Romagnoli, Saporito, Toniut, Collevecchio, Di Martino e Zoratto). La richiesta, dunque, viene da 1/3 più uno dei consiglieri.

Nel messaggio a Carozza, Consiglio scrive: “in vero Tu hai già indicato nell’agenda un argomento più o meno simile. ponendolo all’ultimo punto, addirittura dopo le varie ed eventuali. Così come fatto significa vanificare la nostra richiesta ed è sintomatico di una assoluta mancanza di rispetto nei confronti di chi ha chiesto, per non dire di peggio”.

“Ti sarei grato, pertanto, – continua – se volessi indicare l’esatto capo all’O.d.G. come da noi richiesto e di porlo in discussione in un momento diverso da come fatto. Ti ripeto, per il rispetto dovuto a chi Ti ha fatto richiesta che poi rappresenta più di un terzo del Cgie”.

Il Cgie si riunirà a Roma da lunedì prossimo. La plenaria inizierà mercoledì 27 novembre. (aise)

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento