Data odierna 18-08-2017

La deputata italo-brasiliana Renata Bueno ha dichiarato che sosterrà la facoltà della giustizia italiana nel processo di estradizione dell’ex direttore marketing della Banca del Brasile , Henrique...

Bueno difende estradizione Pizzolato in Brasile

La deputata italo-brasiliana Renata Bueno ha dichiarato che sosterrà la facoltà della giustizia italiana nel processo di estradizione dell’ex direttore marketing della Banca del Brasile , Henrique Pizzolato . Lui è stato arrestato oggi dai Carabinieri nel Comune di Maranello, in Provincia di Modena, perchè trovato in possesso di un passaporto falso che riporta il nome di suo fratello già deceduto, Celso Pizzolato.

Pizzolato è uno dei 25 condannati a Brasilia nel processo ‘Mensalao’ scoppiato nel 2005, la Tangentopoli brasiliana ed è l’unica persona che, fuggita dal Brasile, è ricercata in tutto il mondo dall’Interpol .

La parlamentare che rappresenta il Sud America alla Camera dei Deputati afferma, tuttavia, che “la decisione sulla estradizione porterà ad un lungo dibattito tra le autoritàdei due Paesi, perché Pizzolato ha commesso un crimine in Italia utilizzando anche un passaporto falso.

“Dal momento che Pizzolato ha commesso un reato in Italia, abbiamo bisogno prima di sapere come questo processo verrà eseguito. Sono già da tempo in contatto con le autorità italiane per verificare questa faccenda ma posso anticipare che il Brasile può e deve chiedere l’estradizione del condannato “, ha detto l’on. Bueno.

Nelle scorse settimane Bueno, spiegando l’importanza che questo caso ha avuto in Brasile, ha chiesto informazioni al capo della Polizia Criminale italiana, il quale oggi le ha fatto sapere che Pizzolato è stato arrestato a casa di un suo cugino e condotto al Comando dei Carabinieri.

Per la deputata “la doppia cittadinanza non dovrebbe in questo caso essere riconosciuta ad uno uomo che è stato condannato a 12 anni e 7 mesi dalla Corte Suprema Federale brasiliana. La doppia cittadinanza è un diritto e non può mai essere utilizzata per proteggere i criminali . È necessario evitare che questo diritto riconosciuto ai discendenti italiani sia utilizzato a favore della impunità “, conclude Bueno. (06/02/2014 -ITL/ITNET)

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento