Data odierna 24-06-2018

1345 studenti di tutto il mondo hanno recentemente ricevuto la buona notizia di aver ottenuto una borsa di studio finanziata dall’UE per partecipare a un master congiunto Erasmus Mundus in autunno. Le...

Borse di studio per Master congiunto Erasmus Mundus a 1345 studenti

1345 studenti di tutto il mondo hanno recentemente ricevuto la buona notizia di aver ottenuto una borsa di studio finanziata dall’UE per partecipare a un master congiunto Erasmus Mundus in autunno.
Le borse copriranno tutti i costi dei loro programmi di studio, che li porteranno a frequentare due o più istituti di istruzione superiore per conseguire un doppio titolo o un titolo congiunto. La maggior parte dei programmi ha una durata di due anni.
I 100 programmi di master congiunto Erasmus Mundus che offrono borse di studio dell’UE nel 2017 coprono una vasta gamma di materie, dall’astrofisica alle nanotecnologie, dalla cartografia all’etica dello sport. Le borse di studio di quest’anno sono state concesse a studenti provenienti da tutti e sei i continenti.
I primi cinque paesi assegnatari sono Brasile (79), India (63), Iran (59), Bangladesh (58) e Messico (49).
“I master congiunti Erasmus Mundus sono un eccellente esempio di università che collaborano oltre le frontiere per offrire programmi di studio innovativi e di alta qualità”, commenta Tibor Navraciscs, Commissario europeo per l’Istruzione, la cultura, la gioventù e lo sport. “In occasione del 30° anniversario dell’Erasmus è fonte di grande ispirazione vedere come questo programma di finanziamento dell’UE abbia contribuito a promuovere una prospettiva internazionale nelle università, negli studenti e nel personale. Per questo motivo siamo felici di poter finanziare nel 2017 oltre 1300 borse di studio per studenti di tutto il mondo, che tra due anni si laureeranno con una serie di conoscenze e competenze professionali su misura per iniziare o dare un forte impulso alle loro carriere”.
Almeno il 75% delle borse di studio è assegnato a studenti dei paesi partner, con ulteriori borse assegnate a determinate regioni del mondo dove l’istruzione superiore è un settore prioritario per la cooperazione con l’UE. Il restante 25% delle borse è destinato a studenti dell’UE e di altri paesi partecipanti al programma.
Gli studenti recentemente selezionati potranno anche diventare membri e beneficiare dell’Erasmus Mundus Student and Alumni Association che prima, durante e dopo gli studi sostiene gli studenti e mette loro a disposizione una rete.
Ciascun programma di master prevede inoltre sovvenzioni dell’UE destinate a ospiti del mondo accademico affinché contribuiscano al programma attraverso attività di insegnamento o ricerca.
Quest’estate saranno aggiunti al catalogo Erasmus Mundus circa 40 nuovi programmi di master, che amplieranno la gamma di programmi disponibili per le domande di borse di studio nella prossima tornata di selezioni. Gli studenti che desiderano iniziare il programma nell’autunno 2018 potranno presentare domanda dall’ottobre 2017 al gennaio 2018.
I master congiunti Erasmus Mundus sono programmi di studio pienamente integrati, offerti da un consorzio di almeno tre (o più, nella maggior parte dei casi) istituti di istruzione superiore. I 100 programmi che selezionano gli studenti nel 2017 coinvolgono 513 istituzioni. Quasi un terzo dei programmi comprende istituzioni di paesi partner di tutti e sei i continenti.
Tutti gli studenti studiano in almeno due degli istituti di istruzione superiore partecipanti. Il modo in cui gli studenti si spostano durante il master – il loro “percorso di mobilità” – è una caratteristica unica di Erasmus Mundus e riflette la piena integrazione del corso in tutto il consorzio, dove viene impartito secondo le stesse modalità.
I master congiunti Erasmus Mundus sono stati lanciati nel 2004 e dal 2014 fanno parte di Erasmus+, l’attuale programma dell’UE per l’istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport.
Da quel primo anno, che ha visto 140 studenti selezionati per soli 19 programmi, più di 21000 studenti hanno beneficiato di una borsa di studio per un master Erasmus Mundus.
Nel 2017 si celebra il 30° anniversario dell’Erasmus, che è nato come programma di mobilità per l’istruzione superiore e nel tempo si è trasformato in un più ampio programma che sostiene studenti, volontari, apprendisti, insegnanti, animatori giovanili, atleti e istituti di istruzione e altre organizzazioni che operano nell’ambito dell’istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport.

(aise)

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento