Data odierna 28-04-2017

Il 2013 sta per finire, ma non si è ancora concluso l’incubo che stanno vivendo i nostri due marò, Salvatore Girone e Massimiliano Latorre, ancora trattenuti in India, lontani dal proprio Paese e dai...

Arriva il Natale ma Girone e Latorre sono ancora in India

Il 2013 sta per finire, ma non si è ancora concluso l’incubo che stanno vivendo i nostri due marò, Salvatore Girone e Massimiliano Latorre, ancora trattenuti in India, lontani dal proprio Paese e dai propri affetti. Alla Conferenza degli ambasciatori, in corso alla Farnesina, è intervenuto l’Inviato speciale del governo per la questione dei fucilieri di Marina in India, Staffan De Mistura, che ha tracciato un quadro aggiornato della situazione. De Mistura e il Segretario generale del Ministero degli Esteri, Michele Valensise, che ha presieduto l’incontro, hanno voluto indirizzare un forte e caloroso messaggio di solidarietà ai due fucilieri di Marina anche da parte di quanti in Italia e all’estero sono impegnati per la soluzione del caso. Soluzione che, tuttavia, tarda ad arrivare, nonostante sia passato tanto, troppo tempo ormai.

Giorgia Meloni, presidente dei deputati di Fratelli d’Italia, è stanca di perdite di tempo e in una nota dichiara: “Il 18 luglio scorso il ministro degli Esteri Bonino si era detta ‘molto fiduciosa’ che i due maro’ potessero tornare a casa per il Natale e riabbracciare le loro famiglie. Qualche giorno dopo l’inviato speciale del governo De Mistura aveva confermato che avrebbe fatto di tutto affinche’ il rientro in Italia dei due fucilieri di Marina potesse avvenire per le festivita’ natalizie. A pochi giorni dal Natale, invece, lo stesso De Mistura smentisce se stesso e arriva addirittura ad affermare che la richiesta di licenza natalizia sarebbe stata ‘controproducente’ visto il periodo elettorale in India”. Per Meloni queste sono “dichiarazioni inaccettabili che certificano il totale fallimento dell’Esecutivo Letta nella gestione di questa vicenda”. Ecco che Fratelli d’Italia, quindi, chiede “l’immediata sostituzione dell’inconcludente De Mistura, perche’ l’Italia non puo’ continuare a subire questo ignobile oltraggio perpetrato ai suoi danni in piena violazione del diritto internazionale. Da 669 giorni, la nostra Nazione subisce una quotidiana e vergognosa umiliazione per colpa di governi del tutto incapaci di far sentire la loro voce all’estero e di difendere la dignita’ nazionale”.

Intanto in India il ministro degli Esteri indiano, Salman Khurshid, ha manifestato nelle ultime ore a New Delhi l’auspicio che presto la crisi dei maro’ possa trovare una positiva soluzione. Durante un incontro con i giornalisti a cui ha rivolto gli auguri di Natale, Khurshid ha detto che la vicenda dei marò ha reso tese le relazioni fra i due Paesi da oltre 22 mesi: “Vedrete che ne usciremo!”. E poi, dopo aver evocato con un giornalista giapponese un “Primavera” nei rapporti fra New Delhi e Tokyo: “Anche con l’Italia ci sara’ una Primavera”.

Nel frattempo Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, che risiedono nell’ambasciata d’Italia in India, si accingono a ricevere i famigliari per le festivita’ natalizie e di fine d’anno. Le famiglie dei due marò stanno per giungere a New Delhi per trascorrere insieme le vacanze natalizie. A quanto si e’ appreso da fonti diplomatiche “i parenti dei due Fucilieri di Marina arriveranno a scaglioni fra sabato e domenica, e presumibilmente si tratterranno fino all’inizio del prossimo anno”. Lo scorso anno il capo di prima classe Latorre e il secondo capo Girone avevano ottenuto una licenza per trascorrere le festivita’ natalizie in Puglia, ma quest’anno, come e’ stato ufficialmente reso noto, le autorita’ italiane non hanno ritenuto opportuno tornare a chiedere un simile permesso. La gestione della situazione e il coordinamento della intensa attivita’ legale in corso e’ nelle mani dell’ambasciatore Daniele Mancini che, d’intesa con l’inviato del governo Staffan de Mistura, e’ rimasto in India e non ha preso parte alla Conferenza degli ambasciatori organizzata dalla Farnesina.

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento