Data odierna 21-11-2017

Los Angeles cancella il Columbus day e lo sostituisce con una giornata per commemorare “le popolazioni indigene, aborigene e native vittime del genocidio - affermano gli attivisti che hanno...

A Los Angeles non si festeggerà più il Columbus Day

Los Angeles cancella il Columbus day e lo sostituisce con una giornata per commemorare “le popolazioni indigene, aborigene e native vittime del genocidio - affermano gli attivisti che hanno sostenuto l’iniziativa – commesso dal navigatore genovese”. La decisione è stata presa dal consiglio comunale della città californiana con 14 voti favorevoli e solo 1 contrario.
Un gesto che, secondo la mozione promossa nel novembre 2015 dal consigliere comunale Mitch O’Farrell, discendente della tribù Wyandot, si allinea all’esempio di numerose città americane, fra cui Seattle, Albuquerque e Denver e, soprattutto, “ristabilisce la giustizia”. Contro la mozione si sono battute le organizzazioni italoamericane, che con il Columbus Day, il secondo lunedì d’ottobre, celebrano la propria eredità culturale.
Indignata dunque per la decisione di ieri la comunità italo-americana, che a Los Angeles ha perso l’ennesima battaglia della guerra ormai in corso negli Stati Uniti contro statue e simboli di un passato considerato razzista, come la colonna intitolato a Italo Balbo a Chicago.

(aise) 

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento