Data odierna 20-09-2017

“Il PdL ha deciso di candidare all’interno delle proprie liste all’estero anche esponenti della Lega. Dunque, ci troviamo di fronte ad una situazione paradossale: il PdL, che si vanta di fare...

Zaccarini: Leghisti nelle liste estere del PDL – Dov’è l’italianità?

“Il PdL ha deciso di candidare all’interno delle proprie liste all’estero anche esponenti della Lega. Dunque, ci troviamo di fronte ad una situazione paradossale: il PdL, che si vanta di fare gli interessi dell’Italia tutta e degli italiani, mette in lista esponenti del Carroccio, per i quali vale la pena di combattere solo per una parte del Paese, il Nord. E tutto il resto della Penisola?”. Se lo chiede oggi Vincenzo Zaccarini, candidato alla Camera dei Deputati, ripartizione estera Europa, con la lista Monti.

“Masciavè Andrea, Lenza Valentina e Ceresa Giuseppe – informa il candidato – sono i leghisti ufficialmente candidati nelle liste estere di Camera e Senato per il PdL. Il Tricolore, lo sappiamo tutti, per la Lega è sempre stato qualcosa da abolire: e il PdL inserisce nella propria lista personaggi legati a certe idee?”.

“Ci sarebbe da vergognarsi, altro che italianità”, asserisce Zaccarini. “Per noi italiani nel mondo, e per la Costituzione Italiana, la bandiera italiana è sacra: verrebbe da chiedersi – prosegue – come sia possibile avere nella lista del PdL leghisti convinti che l’Italia si possa dividere in due”.

Secondo il candidato, “non è più possibile dare fiducia a certe forze politiche. Votiamo lista Monti alle prossime elezioni, – incita – perché possa continuare quella svolta che l’Italia ha avuto anche a livello internazionale grazie al Professore Mario Monti. Gli italiani all’estero devono essere informati di quanto accade e di tutti i giochi nascosti che avvengono dietro i soliti altarini della politica italiana”.
“”Con Monti per l’Italia” – conclude Zaccarini – deve essere la scelta del rinnovamento morale e civile di un Paese che vuole ritrovare nel mondo il posto che gli spetta di diritto e che merita di fatto”.

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento