Data odierna 22-09-2017

“36 studenti delle classi 3a, 4a e 5a delle scuole superiori italiane e i loro docenti alla scoperta della Svizzera: dal 30 marzo 5 giorni di viaggio premio offerto dalla Confederazione svizzera...

“36 studenti delle classi 3a, 4a e 5a delle scuole superiori italiane e i loro docenti alla scoperta della Svizzera: dal 30 marzo 5 giorni di viaggio premio offerto dalla Confederazione svizzera tra Ginevra, Berna e Basilea”. A raccontare l’esperienza di questi ragazzi è il mensile diretto da Carmelo Vaccaro “La notizia di Ginevra”, in un articolo pubblicato nel numero di aprile del giornale della Saig.

Ne riportiamo di seguito il testo integrale.

“L’iniziativa nasce dal concorso video organizzato sul portale www.italiasvizzera150.it, dall’Ambasciata di Svizzera in Italia e dal Ministero dell’Istruzione italiano: il viaggio prevede un ricco programma culturale tra cui la visita del Museo della Croce rossa e della Mezzaluna rossa a Ginevra, del Palazzo federale a Berna, una giornata trascorsa con i coetanei del liceo Muttenz/Basilea, una visita guidata sul monopattino (Berna) e tappa d’obbligo in una fabbrica di cioccolata.

27 istituti di 11 Regioni d’Italia hanno partecipato al concorso per la realizzazione di un video sulle 10 tematiche lanciate su www.italiasvizzera150.it per ripercorrere ed approfondire, in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia, il legame tra l’Italia e la Svizzera, raccontato da più angolature, dalla storia all’economia, dalla politica alle vie di trasporto, dalla migrazione alla lingua.

La Giuria nazionale del video-concorso ha valutato 72 video scegliendo tra questi i dieci vincitori, uno per ogni tematica: per la tematica Gli scrittori della svizzera italiana ha vinto il Civico Liceo Linguistico A. Manzoni di Milano; per Le Alpi il Civico Liceo Linguistico A. Manzoni di Milano; per L’italiano in Svizzera l’Istituto Tecnico Economico Statale A. Bassi di Lodi; per La frontiera comune l’Istituto Istruzione Superiore Marconi Galletti di Domodossola (Vb); per Le relazioni economiche l’Istituto Tecnico Statale per il Turismo A. Gritti di Mestre (Ve); per L’Italia vista dalla Svizzera il Liceo Classico Statale Pilo Albertelli di Roma; per Scambi in tempi difficili l’Istituto Tecnico Industriale E. Medi di San Giorgio a Cremano (Na); per Il federalismo il Liceo Linguistico e Tecnico Economico Marco Polo di Bari; – per Migrazioni l’Istituto Tecnico Statale, per il settore Economico Raffaele Piria di Reggio Calabria; per Le vie di trasporto l’Istituto Tecnico Statale Augusto Righi di Reggio Calabria.

Tutti i video vincitori e la classifica finale completa sono visibili su www.italiasvizzera150.it.

Il 31 marzo, alla cerimonia ufficiale di premiazione a Berna hanno partecipato quali ospiti d’onore l’Ambasciatore d’Italia in Svizzera Giuseppe Deodato e il Segretario Generale del Dipartimento federale degli affari esteri Roberto Balzaretti.

Nel corso della premiazione l’Ambasciatore Deodato ha espresso il più vivo ringraziamento al Governo Svizzero per l’iniziativa, che testimonia gli storici e fondamentali legami tra i due Paesi. “Invito”, ha sottolineato l’Ambasciatore, “i giovani studenti italiani in viaggio in Svizzera ad apprezzare pienamente l’opportunità che il Governo Svizzero ha loro offerto. E ciò con riferimento non soltanto all’aspetto temporale del viaggio, ma alla scoperta di una particolare realtà sociale e politica come quella Svizzera”. Ha esortato i ragazzi a scoprirne i grandi valori politici, di umanità e di industriosità, auspicando che questa loro esperienza contribuisca ad intensificare sempre più il loro interesse per la Confederazione Svizzera che, per molti aspetti, “può certamente costituire un modello ed un esempio di grande progresso sociale, culturale ed economico”.

Il progetto è sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana e la Presidente della Confederazione svizzera ed è realizzato in collaborazione con Presenza Svizzera (Dipartimento federale affari esteri), il Canton Ticino, il Cantone dei Grigioni e la Pro Grigioni Italiano, ed è sostenuto da: Accademia della Crusca; Accademia dei Lincei; Biblioteca Nazionale Centrale di Roma; Camera di Commercio italiana in Svizzera; Camera di Commercio Svizzera in Italia; Centro sperimentale di cinematografia; Comune di Roma – Biblioteche di Roma; Istituto dell’Enciclopedia Italiana Treccani; Scuola Svizzera di Roma; Società Dante Alighieri; Svizzera Turismo”

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..