Data odierna 25-09-2017

Fini: Può costituire un’efficace risposta alla crisi di fiducia nel processo di europeizzazione. Il progetto di una macro regione adriatico-ionica lanciato il 13 aprile scorso dal sottosegretario...

Fini: Può costituire un’efficace risposta alla crisi di fiducia nel processo di europeizzazione. Il progetto di una macro regione adriatico-ionica lanciato il 13 aprile scorso dal sottosegretario agli Esteri Alfredo Mantica, e fondato sull’Iniziativa Adriatico-Ionica (IAI), ha avuto a Bari il consenso della Conferenza dei presidenti dei Parlamenti della Iai, organizzata dal Parlamento italiano, nell’ambito della presidenza di turno italiana dell’Iniziativa.

Alla Conferenza, presieduta dal presidente della Camera Gianfranco Fini, hanno partecipato i presidenti delle Assemblee parlamentari croata, montenegrina e slovena ed i vicepresidenti di quelle albanese e bosniaca, nonché il presidente del Gruppo di Amicizia bilaterale italo-greco ed un rappresentate dell’Assemblea di Serbia a Roma.

La IAI  “è certamente un successo nella storia degli organismi regionali  – ha detto il presidente Fini, ma oggi è chiamata a compiere un ulteriore salto di qualità, qualificandosi come il ‘nocciolo duro’ della formazione di una strategia macroregionale europea per il bacino adriatico-ionico”. Le premesse, per Fini, ci sono tutte, in quanto “l’Europa adriatico-ionica” è “oggi una realtà vitale ed efficiente fatta di commissioni economiche, di cooperazioni necessarie, di scambi culturali sempre più fitti e articolati, resi possibili anche da grandi network come Uniadrion, il forum dei Comuni e delle Camere di Commercio”. Il progetto della macro-regione, ha sottolineato Fini, “è ambizioso ed impegnativo: esso può costituire un’efficace risposta alla crisi di fiducia nel processo di europeizzazione che attraversa le società e le opinioni pubbliche della regione”.

Il sottosegretario Alfredo Mantica, intervenuto alla Conferenza era stato nei giorni precedenti alla Conferenza di Bari in missione in Croazia ed Albania. Da entrambi i Paesi Mantica aveva avuto il pieno assenso alla creazione della macroregione che sarà promossa dall’Italia alla riunione della IAI il prossimo 5 maggio ad Ancona.

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento