Data odierna 22-08-2017

“Non siamo in vendita”. Circa 3mila venditori e venditrici che lavorano in Ticino hanno sottoscritto una petizione promossa dal sindacato Unia contro la liberalizzazione degli orari di apertura...

UNIA: Tremila firme contro la liberalizzazione degli orari di apertura dei negozi

“Non siamo in vendita”. Circa 3mila venditori e venditrici che lavorano in Ticino hanno sottoscritto una petizione promossa dal sindacato Unia contro la liberalizzazione degli orari di apertura dei negozi.

“Si tratta di un successo senza precedenti per questo genere di azioni nella realtà del commercio al dettaglio ticinese”, commenta l’Unia, “e un segnale importante in vista della votazione federale del 22 settembre sulla revisione della legge sul lavoro. Una revisione che mira a normalizzare la giornata lavorativa di 24 ore”.

Le firme saranno consegnate lunedì, 2 settembre, alle ore 11, presso la Cancelleria dello Stato. (aise)

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento