Data odierna 22-10-2017

Per commemorare i 150 anni dell’Unità d’Italia il Consolato Generale d’Italia a Boston ed il MIT Mobile Experience Lab, con la collaborazione locale del Comites, hanno realizzato “Tracce di...

Tracce di memoria: a Boston Consolato e Comites

Per commemorare i 150 anni dell’Unità d’Italia il Consolato Generale d’Italia a Boston ed il MIT Mobile Experience Lab, con la collaborazione locale del Comites, hanno realizzato “Tracce di Memoria: Una raccolta di ricordi degli Italiani di Boston”.

La comunità italiana di Boston risale al 1860, quando i primi immigranti arrivarono negli Stati Uniti con la speranza di migliorare le loro condizioni di vita. Negli ultimi 150 anni, gli Italo-Americani hanno avuto un ruolo fondamentale per la città di Boston, distinguendosi in vari campi tra i quali, affari, cariche pubbliche, medicina, ricerca, attività sociali e accademiche. Tramite video interviste condotte in vari luoghi della città, il progetto Tracce di Memoria esplora Boston sotto una lente Italiana. La raccolta di tali interviste di Italiani di prima generazione e Italo-Americani aiutano a salvaguardare il retaggio per le generazioni future.

L’uso di nuove tecnologie ha reso possibile la realizzazione di un documentario interattivo. Il sito web dedicato al progetto Tracce di Memoria [http://locast.mit.edu/memorytraces/] è caratterizzato da racconti sovrapposti sulla mappa della città; tali racconti possono essere filtrati usando come criterio personaggi, periodi di tempo, oppure selezionando uno dei vari temi che rispecchiano il contenuto dei racconti stessi. Un’applicazione per terminali mobili, infine, rende possibile l’accesso a quanti interessati a seguire i racconti attraverso la città.

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento