Data odierna 21-09-2017

Se il Ministero degli Esteri non emanerà l’ordinanza per l’aggiornamento delle graduatorie degli insegnanti italiani all’estero, provocherà la nullità del concorso svolto nel dicembre 2011. È...

Siragusa interroga Terzi su gli insegnanti italiani all’estero

Se il Ministero degli Esteri non emanerà l’ordinanza per l’aggiornamento delle graduatorie degli insegnanti italiani all’estero, provocherà la nullità del concorso svolto nel dicembre 2011. È quanto denuncia la deputata Pd Alessandra Siragusa nell’interrogazione al Ministro degli Esteri Terzi.

“Nei giorni che vanno dal 1° al 6 dicembre 2011, – ricorda la parlamentare nella premessa – sono state espletate le prove di selezione linguistica per la riformulazione e l’aggiornamento delle graduatorie permanenti per gli insegnanti da destinare all’estero, prove indette con decreto-legge n. 4377 del 7 ottobre 2011 pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 18 ottobre 2011, n. 83, 4° serie speciale; dopo circa un mese dalla data delle prove, Formez e il Mae, hanno reso pubblici i risultati e da allora circa ventiduemila docenti aspettano che il Ministero degli affari esteri emani la circolare che gestirà la fase di riformulazione delle graduatorie”.

“L’articolo 113 del Contratto collettivo nazionale della scuola – precisa Siragusa – prevede infatti l’emanazione da parte del Mae di un’ordinanza per la riformulazione e l’aggiornamento delle graduatorie permanenti che entreranno in vigore, ai sensi del decreto-legge n. 225 del 2010 convertito, con modificazioni, dalla legge n. 10 del 26 febbraio 2011, dall’anno scolastico 2013/14; la valutazione dei titoli posseduti dai candidati idonei è regolamentata dalla “Tabella D” del CCNL della scuola, di cui sopra”.

“Le graduatorie permanenti riformulate e aggiornate a conclusione delle procedure appena richiamate – sottolinea la deputata Pd – troveranno piena efficacia, ai sensi dell’articolo 2, comma 4-novies, del decreto-legge n. 225 del 2010 a partire dall’anno scolastico 2013/2014″, quindi “la mancata emissione dell’ordinanza per l’aggiornamento delle graduatorie provoca di fatto la nullità del concorso di cui sopra con gravi conseguenze sul sistema dell’insegnamento all’estero e su percorso professionale dei docenti coinvolti”.

Per questo, Siragusa chiede a Terzi “se non intenda emanare al più presto l’ordinanza necessaria e ottemperare a quanto previsto dall’articolo 2, comma 4-novies, del decreto-legge n. 225 del 2010″.

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento