Data odierna 23-09-2017

“Dopo Ballarò, lo studio di Lucia Annunziata. Un’intervista di trenta minuti per dire quello che tutti già sanno: Gianfranco Fini vuole Silvio Berlusconi morto. Politicamente parlando,...

“Dopo Ballarò, lo studio di Lucia Annunziata. Un’intervista di trenta minuti per dire quello che tutti già sanno: Gianfranco Fini vuole Silvio Berlusconi morto. Politicamente parlando, s’intende”. Così Massimo Romagnoli, presidente del Movimento delle Libertà, commenta la partecipazione del presidente della Camera e leader di Futuro e Libertà alla trasmissione andata in onda ieri su Rai tre.
“Il presidente della Camera che super partes non è più da un pezzo – continua Romagnoli – ieri a “In mezz’ora” ha dimostrato ancora una volta quanto astio provi nei confronti del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. Ha ripetuto le solite cose, le stesse cose che ripete da un anno a questa parte. È inutile, il rapporto con Fini appare davvero irrecuperabile. Poco male: gli italiani che si rivedono nella visione politica del premier Berlusconi non ne sentiranno la mancanza”.
“Una cosa ieri l’ha detta molto chiara, Fini: a prescindere dal risultato del voto di fiducia, Futuro e Libertà sarà un partito d’opposizione. Un modo come un altro – secondo Romagnoli – per gettare via la maschera e dirlo chiaro in faccia agli italiani: il mio partito non starà col PdL né con Berlusconi, ma farà opposizione a questo governo e a questa maggioranza. Fini parla di un’opposizione fatta restando comunque nel centrodestra: ma un’opposizione del genere non esiste. Opposizione a governo Berlusconi vuol dire Idv, Pd, e talvolta anche Udc. Berlusconi l’ha precisato nel fine settimana: chi non sta con il PdL, sta contro di noi e aiuta la sinistra. È proprio quello che sta facendo Fini. Durante l’intervista con Lucia Annunziata, Fini ha accettato una scommessa: se Berlusconi prende la fiducia per più di dieci voti, mi dimetto da presidente della Camera, ha detto il leader Fli. Una eventualità – conclude Romagnoli – nella quale sperano milioni di italiani”.

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento