Data odierna 22-06-2017

“L’Italia sa perfettamente cosa deve fare e lo farà da sola per il futuro dei nostri figli”. Così Matteo Renzi, al suo battesimo con i “grandi” d’Europa, ieri a Bruxelles ha risposto ad una...

Renzi a Bruxelles: L’Italia sa perfettamente cosa deve fare e lo farà da sola

“L’Italia sa perfettamente cosa deve fare e lo farà da sola per il futuro dei nostri figli”. Così Matteo Renzi, al suo battesimo con i “grandi” d’Europa, ieri a Bruxelles ha risposto ad una domanda sui conti dell’Italia.

All’indomani dell’avvertimento della Commissione europea, che ha rilevato “eccessivi squilibri” nella situazione economica italiana, Renzi ha dunque detto basta al “costante ritornello italiano per cui si dipinge l’Europa come il luogo dove veniamo a prendere i compiti da fare a casa”.

A Bruxelles per il vertice straordinario dei capi di Stato e di governo dell’Ue dedicato alla crisi Ucraina, Renzi ha partecipato anche ad un incontro ristretto con il premier britannico David Cameron, la cancelliera tedesca Angela Merkel, il presidente francese Francois Hollande e quello polacco Donald Tusk, per un confronto sul dossier della crisi ucraina prima del vertice dei 28. I cinque leader hanno “coperto ogni possibile opzione” e “scambiato le idee sulle rispettive posizioni” con l’idea principale di “trovare il modo per aiutare l’Ucraina”, ma non hanno escluso eventuali “sanzioni politiche” per “spingere verso la de-escalation”.

Dopo l’incontro a Bruxelles, Matteo Renzi ha partecipato ieri sera ad un altro vertice informale sull’Ucraina, che si è tenuto a Villa Taverna, a Roma, con il segretario di Stato americano, John Kerry, e il ministro degli Esteri, Federica Mogherini. (aise)

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento