Data odierna 23-09-2017

“La ricorrenza del 25 Aprile vuole ricordare la Liberazione dell’Italia dal nazifascismo e la fine della seconda guerra mondiale. È certamente una data-simbolo, che rende onore al sacro valore...

Rebuzzi: Anche gli italiani nel mondo non dimenticano la storia

“La ricorrenza del 25 Aprile vuole ricordare la Liberazione dell’Italia dal nazifascismo e la fine della seconda guerra mondiale. È certamente una data-simbolo, che rende onore al sacro valore della libertà e rigetta la guerra come “soluzione delle controversie internazionali”".

Così Antonella Rebuzzi, imprenditrice italiana in Russia, già senatrice di Forza Italia, alla vigilia del 25 aprile, ricorda che “tutti gli italiani, dovunque vivano, partecipano a questa celebrazione uniti dal sentimento di appartenenza allo stesso popolo e dalla memoria comune”.

“Fra le comunità italiane all’estero – prosegue Rebuzzi – sono previste anche quest’anno celebrazioni e appuntamenti vari per onorare la memoria di chi è caduto per difendere la libertà del nostro Paese: gli italiani nel mondo, anche se lontani dalla loro Patria, di certo non dimenticano la sua Storia e vogliono continuare a farne parte ancora oggi”.

“Purtroppo – aggiunge l’imprenditrice che vive in Russia – ogni anno capita di vedere in molte città italiane rituali di un solo colore che ancora dividono ed escludono, ma è tempo che si lasci alla Storia il giudizio sugli errori e i delitti commessi, da una parte e dall’altra; e che le ferite personali trovino la loro sutura nella consapevolezza collettiva, perché non accada mai più che un popolo si faccia trascinare in folli progetti di predominio, invece di difendere la libertà e le conquiste della democrazia”.

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento