Data odierna 23-10-2017

Deputati eletti all’estero, Antonio Razzi (Pt) e Laura Garavini (Pd) hanno partecipato all’incontro dell’Unione Interparlamentare tra Germania ed Italia con Ulla Burchardt, Presidente della bilaterale...

Razzi e Garavini all’incontro dell’uione interparlamentare

Deputati eletti all’estero, Antonio Razzi (Pt) e Laura Garavini (Pd) hanno partecipato all’incontro dell’Unione Interparlamentare tra Germania ed Italia con Ulla Burchardt, Presidente della bilaterale Germania-Italia nonché Presidente della Commissione istruzione, ricerca e tecnologia del Bundestag, oggi a Palazzo Chigi. La delegazione italiana era presieduta dal presidente della UIP on. Antonio Martino e dal senatore Benedetto Andragna.

 

I lavori, spiega Razzi, “si sono svolti nel solito clima di amicizia che sempre caratterizza i due paesi con un programma di ulteriori incontri che si avranno dal 16 al 20 di aprile, prima a Milano, poi Roma per concludersi ad Onna in provincia dell’Aquila. Onna, frazione di 310 abitanti facente parte del comune de l’Aquila fu presa a battesimo dalla Germania nell’opera di ricostruzione post-terremoto”.

Razzi, in questa occasione, da abruzzese ha voluto ringraziare personalmente ed anche a nome di tutti i corregionali “per la grande sensibilità della Germania, l’impegno e la disponibilità mostrata in occasione del terremoto in Abruzzo e per quanto farà ancora per quella regione in futuro”.

“Visto che la signora Burchardt è Presidente della commissione cultura – continua Razzi – ho colto l’occasione per invitarla a prodigarsi per la salvaguardia della lingua di Dante e della cultura italiana in Germania dal momento che in quel paese di contano oltre 600.000 italiani residenti. La risposta della signora Burchardt non poteva essere più favorevole dal momento che sua figlia si è laureata proprio in lingua italiana per il grande amore ed il forte apprezzamento personale per la cultura italiana”.

A giugno Burchardt e Martino hanno programmato un incontro che si avrà in Germania in seno alla UIP.

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento