Data odierna 22-10-2017

Si e’ svolto ieri 4 Novembre al Cimitero Militare Italiano di Brookwood presso Londra la cerimonia di commemorazione dei caduti di tutte le guerre e la festa delle Forze Armate. Alla commemorazione...

Picchi: Cerimonia 4 novembre a Londra

Si e’ svolto ieri 4 Novembre al Cimitero Militare Italiano di Brookwood presso Londra la cerimonia di commemorazione dei caduti di tutte le guerre e la festa delle Forze Armate. Alla commemorazione hanno partecipato l’Ambasciatore Economides, Il sen. Raffaele Fantetti, l’on. Guglielmo Picchi, oltre ai presidenti dei Comites di Londra e Bedford, Cancilla e Del Basso. Dopo l’alzabandiera e l’inno nazionale sono state deposte le corone di fiori tra cui quella dei rappresentati della comunità italiana nel parlamento italiano on. Picchi e sen. Fantetti. Una messa e’ stat celebrata per riunire tutta la comunità italiana intorno ai caduti delle forze armate in tutte le guerre oltre ai 331 caduti italiani inumati al cimitero di Brookwood.

Si e” svolto poi presso l’hotel St. Giles di Feltham il tradizionale pranzo dell’AMICO, l’associazione dei militari italiani in congedo del Regno Unito, presieduto dall’avv. Giovanni Lombardo. Al pranzo hanno partecipato i massimi vertici delle forze armate Italiane a Londra guidate dal contrammiraglio Giacomin, addetto militare presso l’Ambasciata Italiana di Londra, e dal generali di esercito ed aeronautica.

L’on. Picchi come tradizione ha fatto un breve discorso ai soci dell’AMICO, ricordandone il presidente scomparso e suo caro amico, Luigi Basanese, e il fondamentale ruolo che svolgono le forze armate Italiane in tanti teatri operativi sparsi sui cinque continenti per mantenere la pace e garantire la sicurezza della nostra patria. Picchi ha ricordato anche i 52 caduti in Afghanistan, l’alto grado di approvazione e fiducia che le nostre forza armate hanno presso i cittadini, e come sia necessario riportare a casa quanto prima i nostri due maro’ dall’India, a cui tutti i presenti hanno voluto far sentire la propria vicinanza con un caloroso applauso.

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento