Data odierna 23-09-2017

Prima audizione alla Camera per il Sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega all’editoria Paolo Peluffo. Oggi, in Commissione Cultura, Peluffo ha rifatto i conti per un settore sull’orlo...

Peluffo alla Camera: Il destino di Rai Internazionale?

Prima audizione alla Camera per il Sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega all’editoria Paolo Peluffo. Oggi, in Commissione Cultura, Peluffo ha rifatto i conti per un settore sull’orlo della crisi, su cui il Governo non abbasserà la guardia, e, sollecitato dall’onorevole Levi (Pd), ha annunciato novità per Rai Internazionale.

La rete diretta da Daniele Renzoni che, come noto, dal gennaio di quest’anno ha sospeso i programmi autoprodotti per mancanza di fondi, è – come ricordato oggi sia da Levi che da Bonaiuti (Pdl) – l’unica rete Rai ad essere finanziata con una specifica convenzione. Stato di cose che potrebbe cambiare a luglio.

Su Rai Internazionale, ha ammesso il sottosegretario, “non ho un’idea precisa. Mi riservo di ragionarci”.

“Come sapete – ha proseguito – per quest’anno sono stati stanziati 22 milioni di euro per tutte le convenzioni, come quella con Rai Internazionale e per i programmi per le minoranze. Cifra che è meno della metà di quanto stanziato l’anno scorso. Con il Ministro Passera abbiamo convenuto di discuterne a luglio quando inizierà la negoziazione del contratto di servizio con la Rai, quello, per intenderci, sul rinnovo triennale dei contenuti. In quella occasione, discuteremo l’opportunità di far rientrare i finanziamenti per Rai Internazionale nel contratto di servizio, abolendo la convenzione ad hoc. Il negoziato – ha concluso – inizierà a luglio, e sarà definito entro Natale”.

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento