Data odierna 12-12-2017

“In un momento di crisi come quello che l’Italia sta attraversando, la capillare rete degli agenti consolari nel mondo può costituire un valido supporto al necessario processo di internazionalizzazione...

On. Porta a Brasilia per la giornata del rappresentante consolare onorario d’Italia

“In un momento di crisi come quello che l’Italia sta attraversando, la capillare rete degli agenti consolari nel mondo può costituire un valido supporto al necessario processo di internazionalizzazione del Paese”. Con queste parole l’on. Fabio Porta, deputato del Pd eletto in Sud America, ha salutato i presenti alla Giornata del rappresentante consolare onorario d’Italia, a Brasilia. Oltre cinquanta agenti consolari provenienti da tutto il Paese hanno partecipato all’evento, organizzato dall’Ambasciata d’Italia in Brasile.

Davanti a tutti loro Porta ha affermato che “i ripetuti tagli alle risorse della rete diplomatico-consolare dovrebbero spingere verso una parallela valorizzazione di questa preziosa rete e non, come in alcuni casi è avvenuto, verso una mortificante sottovalutazione dell’insostituibile funzione di questi valorosi servitori dello Stato”.

“L’iniziativa dell’ambasciatore Gherardo La Francesca è per questo encomiabile e tempestiva e”, ha osservato il parlamentare, “dimostra la sensibilità di questa Ambasciata e le serie intenzioni della diplomazia italiana in Brasile in questo senso”.

“La rete formata dai vice consoli, dagli agenti e corrispondenti consolari”, secondo l’on. Porta, “può rappresentare uno snodo nevralgico sul quale possono confluire interessi sociali, culturali e commerciali che altrimenti sarebbe difficile intercettare”.

“Ciò è ancora più evidente in un Paese come il Brasile dove”, ha aggiunto concludendo, “la presenza di una grandissima collettività di origine italiana si intreccia quotidianamente con le opportunità di sviluppo di una partnership strategica con il sistema economico del grande gigante sudamericano”.

In questo quadro si inserisce anche la recente costituzione dell’Associazione di Amicizia Italia-Brasile, della quale Fabio Porta è presidente, come strumento unico ed originale di rafforzamento della cooperazione tra i due Paesi.

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento