Data odierna 24-10-2017

Sabato e domenica prossima, 10 e 11 settembre, Magnacavallo ospiterà la festa dell’emigrante mantovano e lombardo. Promossa dal locale Circolo ricreativo, dall’Associazione Mantovani nel Mondo e dal...

Nel fine settimana a Magnacavallo la festa dell’emigrante mantovano e lombardo

Sabato e domenica prossima, 10 e 11 settembre, Magnacavallo ospiterà la festa dell’emigrante mantovano e lombardo. Promossa dal locale Circolo ricreativo, dall’Associazione Mantovani nel Mondo e dal Comune di quella che è considerata la “capitale morale” dell’emigrazione mantovana, la festa inizierà alle 18 con il convegno “Un po’ per l’Expo” al Chiostro della Fiera di Gonzaga.

Organizzato da Aikal e Amm, il convegno è patrocinato dal Comune di Magnacavallo e dalla Fiera Millenaria di Gonzaga.

Alle 21.30, presso il Centro Polivalente Sandro Pertini, inizierà lo spettacolo-cabaret di Paolo Cevoli, comico “colonna” della trasmissione Zelig.

Domenica 11, alle 9.30 a Piazza Marconi inizierà la celebrazione del monumento all’emigrato, opera di Evandro Carpeggiani e Oscar Sandri. Alla presenza di rappresentanti istituzionali e delegazioni regionali verrà emesso anche un francobollo celebrativo del monumento su cartolina a tiratura limitata con annullo postale.

Seguirà, alle 10.30, la Santa messa presieduta dal parroco don Tonino Frigo. Alle 11.30 sono previsti gli inerventi dei rappreentani istituzionali, di associazioni emigranti e discendenti.

Alle 12.30 spazio al pranzo di fraternizzazione al centro Pertini. Chiuderà al festa, nel pomeriggio, a partire dalle 17, il XXI torneo internazionale di tennis fra rappresentanti del Brasile e del mantovano.

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento