Data odierna 20-11-2017

Nell’ambito dell’audizione sulle linee programmatiche del suo dicastero di fronte alle Commissioni Esteri di Camera e Senato, il Ministro degli Esteri Federica Mogherini ha parlato anche della ristrutturazione...

Mogherini alla Camera: Salvi gli IIC di Stoccarda e Lione

Nell’ambito dell’audizione sulle linee programmatiche del suo dicastero di fronte alle Commissioni Esteri di Camera e Senato, il Ministro degli Esteri Federica Mogherini ha parlato anche della ristrutturazione della rete diplomatico-consolare.

A tal proposito, il Ministro ha annunciato il passo indietro della Farnesina circa la chiusura di due sedi: si tratta degli Istituti Italiani di Cultura di Lione e Stoccarda, che avrebbero dovuto chiudere il 30 giugno.

Confermate, invece, le altre chiusure.

“L’assunto da cui dobbiamo partire – ha detto Mogherini – è che la politica estera è un investimento per il Paese, ma senza dimenticare gli obblighi della spending review. Non vi nascondo che ho trovato un “pacchetto” di chiusure, frutto di un lungo lavoro, che era praticamente chiuso, solo da firmare. Mi fa piacere comunicare che anche in virtù di una scelta politica condivisa col Governo terremo aperti gli IIC di Lione e Stoccarda, che sono stati oggetto di particolare attenzione di queste commissioni”.

“Nei prossimi mesi – ha annunciato il Ministro – faremo il tentativo di procedere con un metodo diverso rispetto a quello usato finora. Per i prossimi passaggi – ha ribadito – vedremo come procedere”.

Quanto all’elezioni dei Comites, che devono tenersi entro l’anno, Mogherini ha confermato che “a breve arriverà nelle vostre commissioni lo Schema di regolamento approvato dal Consiglio dei Ministri con le nuove norme sul voto, che sarà nei seggi e per via elettronica”.

“Auspico – ha aggiunto – un passaggio veloce” in Parlamento “così che gli italiani all’estero possano rivotare gli organismi di rappresentanza, che sono parte fondamentale della vita democratica dei connazionali all’estero”.

Ultimo accenno all’America Latina: “particolare attenzione per quello che succede in Venezuela. Ho convocato l’ambasciatore venezuelano a Roma, lo vedrò oggi pomeriggio, per sentire da lui qual è la situazione”. (aise)

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento