Data odierna 19-08-2017

“La cattura di Francesco Nirta, esponente di spicco del clan ‘ndranghetista Nirta-Strangio di San Luca, avvenuta in Olanda, è l’ennesima dimostrazione dell’espansione capillare delle mafie...

Lotta alle mafie/ Alfano: L’arresto in Olanda del latitante Nirta dimostrazione di buona collaborazione

“La cattura di Francesco Nirta, esponente di spicco del clan ‘ndranghetista Nirta-Strangio di San Luca, avvenuta in Olanda, è l’ennesima dimostrazione dell’espansione capillare delle mafie in Europa e la necessità di un piano di contrasto globale e sempre più efficace”. Lo ha detto Sonia Alfano, presidente della Commissione Antimafia Europea, commentando l’operazione che si è conclusa sabato, 21 settembre, ad Utrecht.

“La collaborazione tra polizia italiana, polizia olandese e Interpol si è rivelata, come spesso accade, fondamentale”, ha aggiunto Alfano. “Per questo la cooperazione e la collaborazione tra autorità nazionali, europee ed internazionali è uno dei punti cardine del rapporto approvato martedì scorso dalla Commissione CRIM sul crimine organizzato, la corruzione e il riciclaggio di denaro del Parlamento Europeo. Questo rapporto passerà all’esame dell’aula di Strasburgo tra poche settimane e l’approvazione cambierà senza dubbio l’approccio dell’Europa alle mafie”.

“La CRIM ha dialogato con tutti gli organismi deputati al contrasto del crimine organizzato, cercando di rispondere in maniera concreta ed efficiente alle loro esigenze”, ha spiegato Alfano. “Adesso”, ha concluso, “attendiamo l’approvazione da parte della plenaria e l’impegno della Commissione Europea e degli Stati Membri affinché tale enorme lavoro produca i migliori risultati possibili”. (aise)

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento