Data odierna 23-10-2017

Discutere gli sviluppi della situazione in Libia, dopo il rilascio del Primo Ministro Ali Zeidan, vittima di un sequestro – lampo, ad opera di un gruppo di ex ribelli. Questo l’obiettivo della riunione...

Libia/Riunione a Palazzo Chigi: Dall’Italia sostegno alla riconciliazione nazionale

Discutere gli sviluppi della situazione in Libia, dopo il rilascio del Primo Ministro Ali Zeidan, vittima di un sequestro – lampo, ad opera di un gruppo di ex ribelli.

Questo l’obiettivo della riunione convocata a Palazzo Chigi dal Presidente del Consiglio, Enrico Letta, cui hanno partecipato il Vice Presidente e Ministro dell’Interno, Angelino Alfano, i Ministri degli Affari Esteri, Emma Bonino, e della Difesa, Mario Mauro, e i Sottosegretari Filippo Patroni Griffi e Marco Minniti.

Nell’esprimere “compiacimento” per il rilascio di Zeidan, il Governo ha ribadito la sua “ferma richiesta di un pronto ristabilimento della legalità nel Paese e dell’avvio di un’effettiva azione di dialogo tra le diverse componenti della società libica”.

L’Italia, sottolinea Palazzo Chigi, “in stretto raccordo con i propri partner europei e internazionali, intende fornire il proprio forte sostegno a iniziative volte a favorire la riconciliazione nazionale al fine di ripristinare al più presto condizioni di vita sicure per la popolazione e in grado di consentire la piena ripresa delle attività economiche con particolare riguardo al settore energetico”.

Il governo “continuerà a seguire con la massima attenzione gli sviluppi della situazione anche sotto il profilo del necessario monitoraggio delle condizioni di sicurezza dei nostri connazionali”. Da parte sua, il Ministero della Difesa è impegnato a rafforzare il dispositivo di controllo della navigazione nel Mediterraneo. (aise)

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento