Data odierna 20-09-2018

Oggi pomeriggio alla Camera è iniziato l’esame della riforma finanziaria, approvata la scorsa settimana dal Senato. Le commissioni, ciascuna nell’ambito di competenza, dovranno esaminare gli emendamenti...

Oggi pomeriggio alla Camera è iniziato l’esame della riforma finanziaria, approvata la scorsa settimana dal Senato. Le commissioni, ciascuna nell’ambito di competenza, dovranno esaminare gli emendamenti al testo.

Oltre a ciò, la Commissione Affari Costituzionali, convocata da domani a giovedì, è chiamata anche a deliberare su un’indagine conoscitiva nell’ambito dell’esame dei progetti di legge recanti disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione; tema sul quale inizierà una serie di audizioni.

La Commissione Affari Esteri inizierà da domani l’esame di diversi ddl di ratifica di alcuni accordi internazionali e tratterà le interrogazioni rimandate dalla scorsa settimana, tra cui quella dell’on. Narducci (Pd) sul conferimento degli incarichi al personale docente delle scuole italiane all’estero. I deputati dovranno quindi deliberare la proroga dell’indagine conoscitiva sulla promozione della cultura e della lingua italiana all’estero, che svolgono con i colleghi della Cultura, mentre mercoledì pomeriggio, insieme alla omologa Commissione del Senato, sentiranno il Ministro degli esteri, Franco Frattini, riferire sui recenti sviluppi del processo di pace in Medio Oriente. In agenda, giovedì 15, la riforma di Comites e Cgie approvata dal Senato.

Domani e mercoledì la Commissione Difesa si riunirà per proseguire l’esame dello schema di decreto legislativo recante disciplina dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture nei settori della difesa e della sicurezza, in attuazione della direttiva 2009/81/CE, mentre la Commissione Finanze svolgerà alcune audizioni nell’ambito dell’esame della proposta di legge sulla riforma fiscale e sul settori dei giochi e dei tabacchi.

La Commissione Affari Sociali, convocata da domani a giovedì, proseguirà l’esame del ddl di delega al Governo per il riassetto della normativa in materia di sperimentazione clinica e per la riforma degli ordini delle professioni sanitarie e delle norme per consentire il trapianto parziale di polmone tra persone viventi.

Negli stessi giorni, la Commissione per le Politiche dell’Unione Europea ospiterà la prima audizione del nuovo Ministro per le politiche europee, Anna Maria Bernini, che riferirà sulle linee programmatiche del suo dicastero.

In Senato, la Commissione Affari Costituzionali nell’unica seduta di mercoledì 14 avvierà la discussione generale dei disegni di legge costituzionale in materia di riduzione del numero di parlamentari. A margine della seduta sarà fissato un termine per la presentazione degli emendamenti e si procederà alle votazioni.

Seduta unica anche per la Commissione Affari Esteri che – oltre all’audizione del Ministro Frattini mercoledì – domani avvierà l’esame del ddl di ratifica dell’Accordo tra la Comunità europea e i suoi Stati membri da un lato e la Repubblica sudafricana dall’altro, che modifica l’Accordo sugli scambi, lo sviluppo e la cooperazione e dell’Accordo tra Italia e Giordania sulla cooperazione e sulla mutua assistenza in materia doganale.

Toccherà alla Commissione Finanze esaminare, in sede consultiva, il Rendiconto generale dell’Amministrazione dello Stato per l’esercizio finanziario 2010 e le Disposizioni per l’assestamento del bilancio dello Stato e dei bilanci delle Amministrazioni autonome per l’anno finanziario 2011.

Convocata domani e mercoledì la Commissione Agricoltura esaminerà la proposta di nomina del Presidente del Consiglio per la ricerca e la sperimentazione in agricoltura (C.R.A.), mentre la Commissione Industria in sede consultiva esaminerà le Disposizioni per l’adempimento di obblighi derivanti dall’appartenenza dell’Italia alle Comunità europee – Legge comunitaria 2010, approvata dal Senato e modificata dalla Camera.

La Commissione Territorio ed Ambiente, domani avvierà in sede deliberante l’esame dei ddl in materia di esercizio di attività venatoria in ambiti territoriali diversi da quelli di appartenenza, sul sistema “casa qualità – Disposizioni concernenti la valutazione e la certificazione della qualità dell’edilizia residenziale”.

Oppure condividila!

Notizie simili

Lascia un commento

Invia il commento