Data odierna 23-10-2017

“La notizia della cancellazione della visita in Australia del Ministro degli Esteri Frattini è arrivata senza molte spiegazioni, al pari della comunicazione che la annunciava. Visita che peraltro,...

La mancata visita del ministro Frattini: le riflessioni di Fedi (PD)

“La notizia della cancellazione della visita in Australia del Ministro degli Esteri Frattini è arrivata senza molte spiegazioni, al pari della comunicazione che la annunciava. Visita che peraltro, fino a ieri, rimaneva priva di un programma definitivo e di chiari contenuti. Ma la mancata visita del Ministro Frattini merita alcune riflessioni”.

A farle è Marco Fedi, deputato Pd eletto in Australia, cui la visita del Ministro aveva suscitata “perplessità, in primo luogo – spiega – per l’assenza dal programma di uno spazio temporale e politico di incontro con i rappresentanti della comunità italiana”.

“Avremmo criticato – prosegue Fedi – anche l’inadeguatezza del progetto Sportello-Italia che dovrebbe sostituire l’azione dell’Istituto per il Commercio Estero. Avremmo auspicato invece maggiore chiarezza sugli impegni bilaterali da discutere con l’Australia, a partire dalla richiesta Qantas su Malpensa. Abbiamo davanti a noi un quadro desolante, con il Governo che taglia risorse ai Consolati, allunga i tempi di attesa per passaporti e servizi consolari e prospetta la chiusura dei Consolati di Adelaide e Brisbane. Un Governo che propone di dimezzare i finanziamenti a Rai Internazionale e di tagliare i contributi alla stampa di lingua italiana. Un Governo che azzera i finanziamenti per la promozione di lingua e cultura italiane nel mondo. Ed abbiamo, in aggiunta, proposte vecchie e inadeguate che arrivano dalla rappresentanza diplomatica”.

“Le comunità italiane – conclude Fedi – sono l’unico autentico Sportello-Italia nel mondo. Il nostro impegno politico deve rimane quello di tutelarne gli interessi e promuoverne le aspirazioni”. 

Oppure condividila!

Notizie simili

Lascia un commento

Invia il commento