Data odierna 22-08-2017

“Con riferimento alla comunicazione diffusa dal Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles, Professoressa Federiga Bindi, il 14 novembre scorso dal titolo “Chiudere o rilanciare?...

La Farnesina sull’IIC di Bruxelles: ‘Voci di chiusura’ prive di fondamento

“Con riferimento alla comunicazione diffusa dal Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles, Professoressa Federiga Bindi, il 14 novembre scorso dal titolo “Chiudere o rilanciare? Bilancio del Primo anno e mezzo di gestione dell’IIC di Bruxelles”, la Farnesina precisa che le “voci di chiusura” cui fa riferimento la Professoressa Bindi sono del tutto prive di fondamento”.

È quanto si legge in una nota diramata oggi dal Ministero degli Esteri, in cui si sottolinea che “l’ipotesi di una soppressione dell’Istituto di Cultura di Bruxelles non è mai stata presa in considerazione”.

“Parimenti – prosegue la nota – le dichiarazioni della Professoressa Bindi relative al bilancio preventivo 2013 dello stesso Istituto non sono corrette e non sono in linea con quanto previsto dalle norme vigenti relative alle modalità di indirizzo e di gestione amministrativa. L’Ambasciata d’Italia a Bruxelles che ha l’obbligo di controllo del bilancio dell’Istituto di Cultura, – conclude la nota – ha richiesto gli opportuni chiarimenti per verificare se siano state osservate le norme che disciplinano la contabilità dello stato”. (aise)

Oppure condividila!

Piaciuta la notizia? Forse ti può interessare..

Lascia un commento

Invia il commento